Rifiuti: il servizio di raccolta porta a porta esteso a tutte le frazioni. Si inizia a febbraio

ROCCASTRADA – Sta arrivando in questi giorni, nelle case di tutti i cittadini residenti nel Comune di Roccastrada, la comunicazione contenente le informazioni sull’estensione del servizio di raccolta differenziata che interesserà la totalità del territorio.

L’Amministrazione Comunale, nell’ambito del piano di riorganizzazione ed ampliamento del servizio, con lo scopo di migliorare i risultati in termini percentuali di raccolta differenziata, avvierà a far data da lunedì 8 febbraio, in collaborazione con il soggetto gestore Sei Toscana, l’estensione a tutte le frazioni abitate del servizio di raccolta “porta a porta” e l’ampliamento delle tipologie di materiali che verranno recuperati con tale servizio anche per quanto riguarda i centri nei quali il porta a porta è già attivo.

Nello specifico, nei paesi dove è attiva la raccolta, verranno rimosse dai centri abitati le campane stradali per la raccolta multi materiale pesante (vetro, plastica, alluminio e tetrapack), passando ad un servizio con sacchetto porta a porta di colore verde. Inoltre i rifiuti non riciclabili dovranno essere raccolti in sacchi ben chiusi ed esposti all’esterno in un mastello, caratterizzato da un sistema di riconoscimento dell’utenza. Ovviamente per le frazioni in cui il servizio porta a porta non era ancora attivo, la sua attivazione prevede la rimozione progressiva di tutti i cassonetti e contenitori stradali dalle vie interessate.

“Qualche anno fa abbiamo introdotto il sistema di raccolta dei rifiuti domiciliare – queste le parole del sindaco Francesco Limatola – nelle frazioni più popolose del territorio e sulla base di questa esperienza e grazie all’impegno ed alla collaborazione di tutti i cittadini coinvolti, abbiamo aumentato le percentuali di raccolta differenziata, raggiungendo risultati soddisfacenti in relazione alle utenze servite. Tuttavia, per raggiungere gli obiettivi di riciclo indicati dalla normativa europea dobbiamo fare ancora meglio, ed è per questo motivo che, a partire dal giorno 8 febbraio, la modalità di raccolta porta a porta verrà estesa anche alle restanti frazioni del Comune”.

“Il prossimo passo – prosegue l’assessore all’Ambiente Emiliano Rabazzi -, una volta che sarà a regime il sistema di raccolta porta a porta in tutte le frazioni del Comune, sarà quello di attivare forme di raccolta domiciliare anche in campagna, lasciando solo i tradizionali contenitori in quelle realtà in cui sarà difficile operare con una raccolta personalizzata. Un impegno preso con i cittadini da questa Amministrazione che stiamo portando avanti con grande impegno e con entusiasmo anche grazie alla sensibilità dimostrata da parte della stragrande maggioranza di cittadini rispettosi delle regole per un ambiente migliore”.

Come e dove ritirare il kit: per quanto riguarda i residenti di Roccastrada capoluogo, e delle frazioni di Ribolla e Sticciano Scalo (paesi dove è già attivo il porta a porta), i cittadini dovranno recarsi a ritirare i sacchi verdi per la raccolta del multimateriale ed il mastello per i rifiuti non riciclabili secondo le modalità di seguito descritte:

ROCCASTRADA:

DOVE: presso il centro di raccolta

QUANDO: Dall’11 gennaio al 23 gennaio negli orari di apertura del centro di raccolta: Lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.00 alle 12.00 e Giovedì dalle 15.00 alle 18.00.

RIBOLLA:

DOVE: presso il centro civico

QUANDO: Sabato 16 e 23 gennaio dalle 9.00 alle 12.00 e Martedì 12 e 19 gennaio dalle 9.00 alle 12.00

STICCIANO SCALO:

DOVE: presso il centro civico

QUANDO: Sabato 16 e 23 gennaio dalle 9.00 alle 12.00

Per il ritiro dei kit sarà necessario presentare il codice contribuente (o il codice fiscale dell’intestatario della bolletta TARI) e un documento di identità. Nel caso in cui l’utente non possa presentarsi personalmente potrà incaricare una persona di fiducia con delega scritta.

Nell’occasione sarà distribuito anche il nuovo materiale informativo contenete il calendario con i nuovi giorni di esposizione delle nuove tipologie di rifiuto differenziato.

Per quanto riguarda invece i cittadini residenti nelle restanti frazioni ove il servizio “porta a porta” avvierà nella sua completezza (Roccatederighi, Sassofortino, Montemassi, Torniella, Piloni e Sticciano), nel periodo compreso tra il giorno 11 ed il giorno 23 gennaio, personale incaricato da Sei Toscana (riconoscibile da apposito tesserino), consegnerà a domicilio il kit per la differenziazione dei rifiuti. Il kit comprende i sacchi di diverso colore per le differenti frazioni merceologiche della raccolta differenziata, un mastello per la raccolta dei rifiuti organici, un mastello per i rifiuti non riciclabili ed un pieghevole informativo che illustra il calendario e le modalità di esposizione dei rifiuti, oltre a fornire indicazioni sulle corrette modalità di separazione.

Qualora gli utenti non venissero trovati in casa durante la consegna, verrà lasciato un avviso con indicate le modalità (giorni ed orari) per andare personalmente a ritirare il kit presso il centro di raccolta, nel periodo che va dal 25 gennaio al 6 febbraio 2021.

Il servizio partirà in tutto il territorio comunale, a far data da lunedi 8 febbraio 2021.

Per qualsiasi richiesta di chiarimento o approfondimento sono disponibili gli uffici comunali al numero 0564/561251 ed il numero verde di Sei Toscana 800/127484

Commenti