ULTIMORA – Toscana zona gialla: è ufficiale. Da lunedì meno limitazioni

Più informazioni su

GROSSETO – Aggiornamento ore 16:42 – La Toscana sarà in zona gialla da lunedì 11 gennaio. La notizia è ufficiale. La conferma arriva dal presidente Eugenio Giani.

«Ho appena parlato con il Ministro Speranza. Grazie ai risultati del lavoro di queste settimane, mi ha ufficializzato che la Toscana continuerà ad essere zona gialla da lunedì 11 gennaio. Le scuole superiori saranno aperte in presenza al 50%. Non abbassiamo la guardia, continuiamo a fare attenzione e proteggerci. Dipende tutto da noi, manteniamo la nostra regione in zona gialla, rendiamo la #ToscanaSiccura»

News ore 15:59 – Meno limitazioni da lunedì prossimo. La Toscana torna in zona gialla da lunedì 11 gennaio dopo il weekend “arancione” e dopo un periodo di lockdown moderato per le festività natalizie.

Manca ancora l’ufficialità, ma ormai sembra che la decisione del Governo vada in questo senso. Prendendo a riferimento di dati legati all’indice Rt infatti la Toscana si trova sotto l’uno.

Buone notizie per la nostra Regione, ma meno positive guardando il dati nazionali perché l’indice Rt nazionale viene rilevato in aumento per la quarta settimana consecutiva e oggi è sopra quota 1. Questo significa dunque che la Toscana ha un valore migliore della media.

«Da lunedì saremo in zona gialla – scrive l’assessore regiLeonardo Marras : il nostro indice Rt è 0.9, ovvero appena sotto la nuova soglia di 1 individuata per il passaggio in zona arancione. I numeri certificati dal Comitato tecnico scientifico, positivi rispetto al resto della nazione, sono il risultato di uno sforzo comune che non dobbiamo interrompere. É fondamentale non abbassare la guardia e rispettare le norme di prevenzione, su tutte mascherina, igiene delle mani e distanziamento. Mi raccomando, continuiamo a fare ciascuno la propria parte per non aggravare di nuovo la situazione!»

Saranno invece poste in zona arancione Lombardia,Veneto, Emilia-Romagna, Calabria e Sicilia andranno, da lunedì 11 gennaio, in zona arancione.

Ecco l’indice Rt nelle diverse Regioni:
Abruzzo: 0,9 (intervallo: 0.83-0.97)
Basilicata:0.83 (intervallo: 0.67-1)
Calabria: 1.14 (intervallo: 1.04- 1.24)
Campania: 0.83 (intervallo: 0.76- 0.89)
Emilia-Romagna: 1.05 (intervallo: 1.03-1.08)
Friuli Venezia Giulia: 0.91 (intervallo: 0.89-0.95)
Lazio: 0.98 (intervallo: 0.94- 1.02)
Liguria: 1.02 (intervallo: 0.95- 1.08)
Lombardia: 1.27 (intervallo: 1.24- 1.3)
Marche: 0.93 (intervallo: 0.82- 1.05)
Molise: 1.27 (intervallo: 0.96- 1.63)
Piemonte: 0.95 (intervallo: 0.92- 0.99)
Provincia autonoma di Bolzano: 0.81 (intervallo: 0.75- 0.89)
Provincia autonoma di Trento: 0.85 (intervallo: 0.79- 0.91)
Puglia: 1 (intervallo: 0.96- 1.03)
Sardegna: 1.02 (intervallo: 0.95- 1.09)
Sicilia: 1.04 (intervallo: 0.99- 1.08)
Toscana: 0.9 (intervallo: 0.87- 0.95)
Umbria: 1.01 (intervallo: 0.95- 1.08)
Valle d’Aosta: 1.07 (intervallo: 0.87- 1.27)
Veneto: 0.97 (intervallo: 0.96- 0.98)

Più informazioni su

Commenti