La Toscana torna in zona gialla: ecco cosa si potrà fare e cosa rimarrà vietato

Più informazioni su

GROSSETO – Da lunedì 11 gennaio la Toscana sarà in zona gialla. L’indice Rt della Regione è 0.9, appena sotto la nuova soglia di 1 individuata per il passaggio in zona arancione. Meno limitazioni dunque, anche se resta fondamentale non abbassare la guardia e rispettare le norme di prevenzione.

Ecco cosa si può fare in zona gialla:

Spostamenti – Ci si sposta liberamente (niente autocertificazione), ma solo all’interno della propria regione. Coprifuoco sempre in vigore, ancora dalle 22 alle 5. Consentito spostarsi durante le 22 e le 5 per lavoro o motivi di salute e necessità. In questo caso è necessaria l’autocertificazione.

Bar e ristoranti – Bar e ristoranti, gelaterie, pasticcerie possono stare aperti fino alle 18, orario dal quale tornerà ad essere consentito solo l’asporto (fino alle 22) e la consegna a domicilio.

Negozi – Tutti aperti senza alcuna distinzione fino alle 20. Aperti anche i centri commerciali.

Palestre, musei, cinema, teatri – Ancora tutto chiuso, e la previsione è che rimarranno chiusi almeno per tutto il mese di gennaio.

Più informazioni su

Commenti