Derby di campionato per il Circolo Pattinatori in casa della sesta Follonica

GROSSETO – Torna sabato sera alle 20,45 (diretta su fisrtv.it) al “Capannino” di Follonica il derby maremmano di serie A1 di hockey posta tra gli azzurri del Galileo e i biancorossi del Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto. La super sfida, che apre il girone di ritorno (anche se devono essere recuperare alcune gare dell’andata), si presenta affascinante, grazie al successo (4-3) della “Big red machine” di Federico Paghi nell’Opening Day; una vittoria meritata che Saavedra e compagni cercheranno di ripetere in riva al golfo per dare un calcio alla crisi di risultati che ha rispedito il quintetto all’undicesimo posto della classifica, un punto sotto alla zona playoff.

Il Follonica, dalla gara di andata, ha fatto passi da gigante e si è sistemata al sesto posto della classifica, dopo aver ottenuto, martedì scorso, una vittoria di prestigio contro il Trissino. Il Grosseto, superato sulla pista di Montebello in una gara piena di rimpianti, è in crescita di rendimento e pronto a giocarsi la vittoria con una difesa solida ed un attacco pronto a capitalizzare le ripartenze, con l’obiettivo di essere più spietato delle ultime uscite.
«Arriviamo a questo derby – sottolinea l’allenatore del Grosseto Federico Paghi – un po’ tesi, perché non abbiamo la classifica che volevamo avere. Quello è evidente. Non amiamo nasconderci dietro un dito: i soli nove punti, anche se con tre partite per chiudere il girone d’andata, non ci soddisfano. Stiamo però crescendo. A Montebello abbiamo forse fatto un passo indietro rispetto alla gara con il Lodi, ma la parte fisica è recuperata, la parte tecnica è recuperata. Dobbiamo solo sbloccarci mentalmente e questo può avvenire solo con i risultati. S’aspetta insomma di concretizzare quello che abbiamo seminato in questo mese dopo la sospensione».

Circolo Pattinatori vs Follonica

«La partita con il Follonica – prosegue mister Paghi – è difficilissima. Ci troveremo di fronte una squadra abbastanza in forma, anche se loro probabilmente non hanno i punti che avrebbero voluto avere. Gli azzurri hanno però ottenuto delle vittorie importanti. Il Follonica, all’inizio della stagione, aveva tutte le caratteristiche per entrare tra le prime quattro e quindi ci attende un avversario duro».
« Rispetto all’andata cosa è cambiato? – aggiunge il tecnico follonichese dell’Edilfox – I follonichesi sono più sicuri di quanto non lo siamo noi. Il Grosseto è però tornato ai livelli della prima giornata di campionato. Abbiamo dimostrato contro il Lodi di essere la squadra che è riuscita a vincere meritatamente il primo derby della stagione. Quello che c’è di favorevole a Follonica è che giochiamo sulle piastrelle, come in via Mercurio. E questo ci aiuta. Dobbiamo essere altresì consapevoli che lo scorso 10 ottobre è venuto a Grosseto un Follonica con le idee poco chiare e ora troviamo invece una squadra con le idee molto chiare. Il Circolo Pattinatori ha invece le idee chiare, ma anche una tensione derivante alla mancanza di punti».
L’Edilfox si presenta a questo atteso appuntamento con la formazione al completo, pronta a dare battaglia per cinquanta minuti (foto di Mimmo Casaburi). I convocati: Saitta, Bruni; Bardini, Battaglia, Buralli, D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra.

Il programma della prima di ritorno (sabato, ore 20,45): Lanaro Breganze-Ubroker Bassano, Why Sport Valdagno-Tierre Montebello, Galileo Follonica-Edilfox Grosseto (arbitri: Claudio Ferraro, Enrico Uggeri), Teamservice Monza-Gsh Trissino, GDS Forte dei Marmi-Credit Agricole Sarzana, Roller Scandiano-Bidielle Correggio, Wasken Lodi-Telea Sandrigo.
La classifica: Valdagno 28 punti; Lodi 27; Sarzana 25; Forte dei Marmi 24; Trissino 21; Follonica e Montebello 18; Bassano 17; Sandrigo 12; Correggio 10; Grosseto 9; Monza 6; Scandiano 5; Breganze 0.
Marcatori: Ambrosio (Forte dei Marmi) 18; Illuzzi (Lodi) 17; Coy Grau (Bassano) 16; Mendez Ortiz (Lodi), Paiva (Montebello) e Nadini (Monza) 15.

Commenti