Con il gatto delle nevi sull’Amiata: due metri ai rifugi, ma è uno spettacolo fotogallery

AMIATA – È uno spettacolo fiabesco che in pochi si possono godere. Ai rifugi, in vetta sull’Amiata ci sono due metri di neve, tanto che per raggiungere le quote più alte serve lo spazzaneve. È il racconto di Silvia Landi secondo quanto riposta Luciano Porcelloni della Consulta monte Amiata.

«Oggi più che fotografare è stato il giorno per spalare. Ma è stato impossibile non immortalare certi panorami mozzafiato. Anzi, visto le strade interrotte per la caduta degli alberi e gli oltre due metri di neve ormai da quattro giorni e la necessità di salire a controllare il rifugio, stamani mi hanno portato su con il gatto delle nevi».

«E poi stasera sono scesa, lungo la Panoramica, a piedi fino alle Macinaie. Nonostante gli oltre due chilometri a piedi con tutta questa neve… che spettacolo».

Commenti