Quantcast

Scorie nucleari in Maremma, Vivarelli Colonna dice no: «La Provincia promuoverà ogni azione necessaria»

GROSSETO – “La Provincia pronta a promuovere ogni azione necessaria contro l’individuazione in Maremma del sito di stoccaggio materiali radioattivi”. Lo scrive il presidente della Provincia di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

“La Provincia di Grosseto – spiega – mette a disposizione dei Comuni maremmani la propria struttura e le proprie competenze per un’azione procedimentale e legale collettiva contro l’individuazione nel nostro territorio da parte della Sogin di un deposito di scorie radioattive”.

“Proprio in queste ore – afferma – la Provincia formalizzerà l’invito ai Comuni interessati ad un incontro in tal senso, in modo da condividere gli approfondimenti del caso e procedere – una volta individuate le adesioni e le modalità – con un fronte comune all’interno del procedimento avviato con l’inchiesta pubblica ed, ove necessario, anche con una class action nelle sedi processuali competenti”.

“La Provincia (così come i singoli Comuni) – conclude Antonfrancesco Vivarelli Colonna –

Commenti