Quantcast

Il metano arriva a Pian di Rocca, il sindaco: «Raggiunto importante obiettivo»

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – La collaborazione fra l’amministrazione comunale ed il gruppo Toscana Energia ha raggiunto l’importante obiettivo di realizzare il tratto di metanizzazione nell’area limitrofa al borgo abitato di Pian di Rocca.

Attualmente la linea del metano si estende dal capoluogo fino alla strada provinciale delle Rocchette, tagliando fuori dal servizio le abitazioni di Pian di Rocca, ma grazie a questo importante progetto verrà potenziata la distribuzione, con la realizzazione di un tracciato di circa 5 chilometri che potrà offrire la possibilità di accedere a questa fonte di energia a più di 100 nuclei familiari.

«Siamo orgogliosi – spiegano il sindaco Giancarlo Farnetani e l’assessore al patrimonio Federico Mazzarello – di andare incontro alle esigenze dei cittadini e delle attività dell’area interessata, che presto potranno beneficiare di una fonte energetica sempre disponibile e soprattutto dotata di una qualità ambientale rilevante. Questo importante obiettivo lo abbiamo potuto realizzare grazie alla sinergia fra gli uffici lavori pubblici e patrimonio del Comune, che hanno inserito questi ulteriori lavori dell’area all’interno di quelli già calendarizzati delle asfaltature delle strade comunali di Pian di Rocca, rendendolo così un unico intervento, andando ad abbattere sia i disagi agli abitanti, sia producendo consistenti risparmi sulle spese da sostenere da parte del Comune».

«Nella fase di progettazione – precisa l’assessore Mazzarello – è stata fondamentale anche la collaborazione del geometra castiglionese Peter Comandi che, volontariamente, ha messo ha disposizione degli uffici comunali professionalità e conoscenza della zona affinché il progetto volgesse al termine, rafforzato da tutte le informazioni aggiuntive necessarie».

Nello specifico, come concordato con Toscana Energia, i lavori inizieranno nella seconda quindicina di gennaio e vedranno coinvolte la strada provinciale delle Collacchie dall’incrocio delle Rocchette fino a quello di Pian di Rocca e poi le strade comunali di via San Martino fino all’anello di via del Borgo, il tutto per circa due mesi di lavoro.

«Crediamo – continua Mazzarello – che dotare la zona di Pian di Rocca di servizi quali il gas metano e della linea per la fibra, sulla quale purtroppo abbiamo avuto nel recente passato dei problemi con la ditta appaltatrice, sia di supporto fondamentale per le attività agrituristiche e per i residenti della zona. Due servizi questi che confermano anche la forte rilevanza turistica dell’area».

«A nome dell’amministrazione comunale – concludono sindaco ed assessore – ringraziamo Toscana Energia per averci offerto un’importante collaborazione, portando a termine l’iter per la realizzazione di quest’opera di metanizzazione, venendo incontro ad un’esigenza più volte manifestata dai cittadini di un’area che ha conosciuto una forte espansione negli ultimi anni. Tutto questo conferma che quando tra amministrazione pubblica e aziende private si progetta di comune accordo si possono raggiungere in breve tempo risultati importanti».

Commenti