Nuova scuola, 13 imprese partecipano alla gara d’appalto: entro il 28 febbraio l’aggiudicazione

RIBOLLA – La realizzazione della nuova scuola di Ribolla (Roccastrada) segna un’ulteriore tappa nel percorso che porterà all’individuazione dell’impresa o del consorzio di imprese alle quali verranno aggiudicati i lavori.

L’individuazione dell’operatore economico che dovrà eseguire i lavori dovrà essere infatti completata entro e non oltre il prossimo 28 febbraio, data fissata dai decreti che assegnano i finanziamenti regionali e statali.

Ricordiamo che l’importo complessivo dell’intervento ammonta a 8.200.000,00 euro di cui 6.500.000,00 per lavori. L’opera è finanziata con 7.900.000,00 euro di fondi statali e regionali e 300.000,00 euro di risorse del bilancio comunale.

Nei prossimi giorni, la commissione tecnica formata da tre esperti procederà con l’esame delle buste amministrative e delle proposte migliorative formulate dai 13 partecipanti alla gara di appalto, e a seguire procederà con l’apertura dell’offerta economica, così da riuscire a formalizzare entro il 28 febbraio, l’aggiudicazione formale dell’appalto.

“Ulteriore passo in avanti verso la nuova scuola. Il 30 dicembre sono scaduti i termini per la presentazione delle offerte da parte delle imprese e, come da cronoprogramma, nella giornata di ieri, 4 gennaio, l’ufficio competente, ha decretato l’ammissione delle proposte ritenute correttamente formulate – queste le parole del sindaco Francesco Limatola -; tredici offerte per una trentina circa di imprese coinvolte di medie e grandi dimensioni provenienti da tutte le zone d’Italia, che si sono associate per fare squadra ed offrire quella specializzazione richiesta dal codice degli appalti nel rispetto dei requisiti imposti dalla legge, per realizzare opere importanti come la nostra scuola; un percorso amministrativo scandito da scadenze precise e predeterminate che ci accompagnerà al 28 febbraio, data entro la quale dovremo conoscere formalmente quale sarà l’impresa o il consorzio di imprese che dovranno realizzare il nuovo polo scolastico. Un percorso complesso dettato dal rispetto di una serie di scadenze imposte dai decreti con i quali è stato concesso il finanziamento, reso ancora piu’complicato dall’emergenza sanitaria in corso che ha rallentato l’iter e richiesto oneri “covid” aggiuntivi, ma ritenuto da sempre prioritario per l’amministrazione comunale, impegnata da tempo per dare una nuova struttura scolastica a Ribolla”.

“Struttura e didattica attente al futuro. Il nuovo polo scolastico di Ribolla – continua Limatola – che sarà realizzato grazie al più ingente contributo finanziario acquisito nella storia dal Comune di Roccastrada, guarderà alla sostenibilità ambientale e all’efficientamento energetico e sarà pronto ad accogliere e sviluppare in spazi adeguati una didattica moderna e attenta alla crescita e alla formazione dei nostri bambini e ragazzi, offrendo un’importante e concreta risposta alla comunità locale. Oltre alla scuola è prevista un’importante operazione di riqualificazione urbanistica della zona con costruzione di strade, rotatoria e parcheggi. La costruzione di una nuova scuola significa investimento sul futuro, sulla crescita educativa dei nostri bambini e ragazzi e rappresenta un bel segnale di speranza anche in momenti come quelli che stiamo vivendo “.

Commenti