Campionato al via per le ragazze della Solari Handball, subito la trasferta di Ferrara

GROSSETO – Riparte la Solari Grosseto Handball. Capitan Chiara Pepi e compagne si ritrovano, dopo le festività natalizie, a riprendere la strada tracciata da mister Chirone e dalla società per affacciarsi al panorama nazionale della pallamano che conta. La serie A2f manca da Grosseto da qualche anno ed è ora giunta l’occasione per far vivere alla città una nuova entusiasmante avventura.

Con il differimento dei campionati voluto dalla Federazione, la società biancorossa, inserita nel girone C della serie A2f nazionale, è ora pronta a scendere in campo. Il campionato partirà il 10 gennaio e vedrà le maremmane subito in prima linea nell’impegnativa trasferta contro l’Ariosto Ferrara. Giovedì controllo anti-covid come da protocollo e preparazione quindi della prima trasferta.

Grosseto handball Serie A2 - 2021

La Solari è stata inserita nel Girone C di A2f composto da Chiaravalle, Mugello, Cellini Padova, Arcobaleno, Oderzo, Tushe Prato, Ariosto Ferrara. Le atlete grossetane, pur considerate le difficoltà stagionali connesse alla pandemia in atto, seguendo i protocolli sanitari anti-covid della federazione, si allenano da mesi e finalmente vedono concretizzarsi i tanti e lunghi sacrifici fatti sinora.

L’attesa per il ritorno in campo è finita. “Siamo sicuri – dichiarano dalla società – che, dopo i primi minuti, la pallamano giocata lascerà in panchina le ansie, le preoccupazioni e le emozioni dell’esordio”.
Sarà un anno di esperienza e improntato soprattutto alla crescita del gruppo, un progetto ricordiamo nato e voluto anche grazie al supporto della Pallamano Follonica. Saranno infatti sei le atlete provenienti dalla città del golfo che andranno a rafforzare la rosa biancorossa, per un sodalizio già ben rodato con l’esperienza della passata stagione in Coppa Toscana.

Una stagione articolata che non esime nessuno da sacrifici e limitazioni. In questo momento la più importante partita è tornare in campo e, se arriveranno anche i risultati, sarà la giusta ricompensa agli sforzi profusi.

L’augurio più grande è che lo spettacolo della pallamano possa presto tornare ad essere condiviso dal pubblico di casa, notoriamente sempre numeroso e caloroso, che, allo stato, causa le restrizioni covid, non potrà accedere alle strutture sportive per assistere agli incontri e incitare le atlete di casa.

Commenti