Atlante Grosseto a caccia di punti in casa della penultima Lavagna

GROSSETO – Primo impegno ufficiale del 2021 per l’Atlante Grosseto, che archivia il vecchio anno condizionato dal Covid-19 con la trasferta contro la penultima Lavagna, valida per la dodicesima di campionato di serie B, girone C.
Risultati finora non esaltanti per la società del presidente Tonelli, che ha ottenuto, anche per la rosa poco competitiva a inizio stagione, alcuni risultati negativi dopo aver disputato delle ottime prove che avrebbero meritato sorte migliore, e solo due positivi. Vitali nell’ultima finestra di mercato i due nuovi arrivati, gli spagnoli Varela e Mateo, più il rientrato dal prestito Senesi, tutti però arrivati nel periodo peggiore del torneo dato che la Divisione calcio a 5, causa le molte gare rinviate causa covid 19, ha iniziato i recuperi e l’Atlante Grosseto ha dovuto giocare tre partite in soli sei giorni mentre i nuovi avevano bisogno di cercare l’amalgama con i nuovi compagni, non sempre raggiunto.

Ora però il periodo di “prova” è terminato, oltre al ciclo delle partite molto difficili contro le favorite alla vittoria finale e per i grossetani e per la società con l’anno nuovo è ora di cambiare marcia per ottenere quei risultati che possano portare in una posizione di classifica più consona al suo blasone. Di recente, la notizia di una vittoria a tavolino contro il team di Campi Bisenzio, che sul proprio parquet aveva prevalso sul finale lasciando l’amaro in bocca ai maremmani.
Al termine dell’allenamento del lunedì sera, il mister Alessandro Izzo ci ha detto che tutta la squadra gode ottima salute, durante le feste i ragazzi si sono allenati bene e la partita di domani dovrà essere il risultato di questi allenamenti: “A Genova non abbiamo alternative, possiamo solo vincere, ci giochiamo tanto, mentre sul prossimo avversario ho ben poco da dire dato che per la pandemia ha giocato poche gare ed è ingiudicabile”,

Questi i convocati: Ledda, Pasquini, Baluardi, Cipollini, Tamberi, Falaschi, Varela, Spinelli, Mateo, Gianneschi, Senesi e Tezza. Queste le designazioni arbitrali: Di Fonzo di Bra e Nardella di Collegno, cronometrista Gioviale di La Spezia. Il fischio d’inizio è domani mercoledì alle 15 al Paladiamante di Genova.

Commenti