Quantcast

Coldiretti dona più di 3mila chili di pasta alle associazioni di volontariato

Più informazioni su

GROSSETO – L’iniziativa di solidarietà è promossa da Coldiretti in tutta la Toscana, in occasione della più grande giornata della “Spesa sospesa del contadino” per aiutare a combattere le nuove povertà e offrire ai più bisognosi un Natale sereno.

Stamani, presso Coldiretti Grosseto in via Roccastrada 2, sono stati consegnati 1.080 chilogrammi di penne e 2.304 chilogrammi di spaghetti de Le Stagioni D’Italia, una pasta fatta di grano 100% italiano, alle quattro associazioni di volontariato del territorio: la Croce Rossa Italiana di Grosseto ( c/o centro commerciale Aurelia Antica, via Aurelia Antica 48 Grosseto), la Croce Rossa Italiana comitato Costa d’Argento (via Gioberti 14 Orbetello), la Misericordia di Cinigiano (via Roma 36, Cinigiano), l’Associazione Isaia onlus (via Cavalcanti 2 Grosseto). A beneficiarne saranno soprattutto quei nuclei di nuovi poveri “invisibili” che, proprio a causa del repentino peggioramento della propria condizione economica, non sono stati ancora integrati nei circuiti “ufficiali” dell’assistenza.

“Si tratta – spiega Pietro Greco, direttore di Coldiretti Grosseto – della più grande offerta gratuita di cibo mai realizzata dagli agricoltori italiani per aiutare a superare l’emergenza economica e sociale provocata dalla diffusione del coronavirus e dalle necessarie misure di contenimento. Ringrazio le associazioni di volontariato della nostra provincia per la loro presenza oggi, per dare la possibilità di garantire il cibo a chi ha bisogno e che al tempo stesso aiuta a sostenere il lavoro delle nostre aziende agricole, ora più che mai è importante fare sinergia sul territorio e aiutarsi l’un l’altro”.

Più informazioni su

Commenti