Quantcast

Tante medaglie e buone prove per le atlete della Polisportiva Barbanera Uno ai nazionali

GROSSETO – Dopo 10 mesi di lontananza dai campi di gara causa pandemia, le ginnaste della Polisportiva Barbanella Uno sono finalmente tornate in pedana a gareggiare lo scorso fine settimana a Rimini, dove si è tenuta la versione invernale del Campionato Nazionale Silver individuale e a squadra di ginnastica artistica.
Le giovani atlete della Polisportiva allenate da Claudia Salvadore, Azzurra Terminali e Serena Sabato non hanno mai smesso di credere che questo momento sarebbe prima o poi tornato e hanno continuato ad allenarsi, da quando gli allenamenti sono stati nuovamente consentiti, con impegno e sempre con la speranza di tornare a quella normalità che manca tanto.

Dodici le atlete grossetane che si sono messe in viaggio per gareggiare nei vari livelli del programma silver.
Ad aprire la manifestazione sono state le più grandi nel livello più alto del programma silver, cioè nell’eccellenza.
Eleonora Rossi, Margherita Vanelli, Alessia Marcelli (16 anni) e Martina Pecci (17 anni), dopo essersi tutte qualificate per la finalissima a 10 individuale hanno cosi’ concluso la gara:  Rossi e Vanelli si sono laureate vice campionesse d’Italia con un bellissimo secondo posto a parimerito, Pecci si è classificata quinta, mentre  Marcelli non è riuscita a confermare l’ottimo terzo posto ottenuto in qualifica, chiudendo la gara al settimo.

Le stesse atlete si sono poi confrontate nella gara a squadre sempre categoria eccellenza 3 attrezzi, cioè trave alta, volteggio con tavola e corpo libero. Nonostante la concorrenza, le ginnaste della Polisportiva Barbanella Uno, con qualche imprecisione alla trave, ma con ottimi salti al volteggio e quattro esercizi al corpo libero precisi e di alto valore tecnico, hanno ottenuto un bellissimo secondo gradino del podio a squadra, risultato che premia queste ginnaste che da anni lavorano con impegno e costanza nonostante gli inevitabili impegni scolastici e qualche problema fisico.

Anche le compagne di squadra più piccole si sono ben distinte nelle varie categorie. Nella 1° divisione categoria LD3 Anna Marcelli (12 anni) si e’ laureata vice campionessa nazionale; seconda anche Alice Esposito (14 anni) nella categoria LC3 -2° divisione, seguita dalla compagna di squadra Sofia Biagiotti, terza. Seconda piazza nella categoria LB3-, 2° divisione anche per la piccola Chiara Minelli, 9 anni e al suo debutto agonistico, prima gara nazionale e prima gara di federazione.
Ottime anche le prove delle altre compagne di squadra che si sono tutte qualificate per la finalissima a 10: Ginevra Chechi ha chiuso la sua gara al quarto posto a pochissimi centesimi dal podio, quinte Linda Zambernardi e Alice Frosi; buona la prova di Mia Fontanelli Corbini nella Cat.LC3.

Anche nelle gare a squadre le atlete della Polisportiva Barbanella Uno si sono tutte qualificate per la finalissima chiudendo con un quarto posto su 15 partecipanti, nella categoria LB3 allieve con la squadra composta da Ginevra Chechi, Mia Fontanelli Corbini, Chiara Minelli e Alice Frosi, mentre nella categoria LC3 Alice Esposito, Sofia Biagiotti e Linda Zambernardi, con una squadra ridotta per un piccolo infortunio accaduto alla compagna Giulia Canè, hanno terminato la finalissima quinte su 15 squadre partecipanti.

“Non e’ stato semplice rimettersi in gioco – ha dichiarato la società – dopo tanti mesi di pausa obbligata, per di più nell’ordine di lavoro di questa manifestazione nazionale le gare sono state inserite praticamente tutte nello stesso giorno, per cui le ginnaste, dopo 10 mesi di lontananza dai campi di gara si sono trovate a sostenere ben quattro prove nello stesso giorno tra qualificazione e finale individuale e qualificazione e finale a squadra. Sostenerne il carico, la tensione e l’emozione a distanza di pochissimo tempo, a volte anche solo 15 minuti, sia fisicamente che a livello psicologico non è stato semplice per cui anche questa componente arricchisce e nobilita il risultato finale ottenuto. Tutto lo staff tecnico e dirigenziale della Polisportiva Barbanella Uno si congratula con le atlete e con i tecnici per gli ottimi risultati ottenuti, augurandosi di poter rivivere presto altre nuove bellissime emozioni”.

Commenti