Quantcast
Attualità

Decreto di Natale: giorni gialli, arancioni e rossi. Ecco la MAPPA delle feste e quello che si può fare

decreto natale

GROSSETO – Cosa dice il decreto di Natale e cosa potremo fare durante le festività e sopratutto a partire da domani 21 dicembre e fino al 6 gennaio. Abbiamo provato a costruire una mappa per orientarsi visto che nel giro di due settimane la Toscana, come anche altre Regioni, cambierà spesso colore.

Di seguito trovate quindi tutte le indicazioni previste dall’ultimo provvedimento adottato dal Governo e presentato ieri sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Qui sotto il calendario che potete anche salvare nel vostro smartphone o nel vostro computer con i colori dei giorni che vanno da domani al 6 gennaio. Intanto la Toscana, in zona rossa dal 15 dicembre e poi in zona arancione dal 6 di dicembre, domani, 20 dicembre, torna in zona gialla.

Calendario zona rossa 2020

ZONA GIALLA:  giorni 20, 21, 22, 23 dicembre – Durante i giorni di zona gialle è previsto il divieto di spostamenti dalle 22 alle 5. Sono vietati anche gli spostamenti fra regioni a partire dal 21 dicembre, compresi quelli per raggiungere le seconde case.

Sono aperti esercizi commerciali con facoltà fino alle 21. I bar e i ristoranti sono aperti fino alle 18. Consentito l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio.

ZONA ARANCIONE: giorni 28 29 30 dicembre e 4 gennaio – Durante i giorni di zona arancione è previsto il divieto di spostamento in un comune diverso da quello di residenza, fatta eccezione per gli spostamenti per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Sono consentiti gli spostamenti nei Comuni fino a 5mila abitanti in un raggio di 30 chilometri (esclusi capoluoghi di provincia). Divieto di spostamento dalle 22 alle 5 anche nel proprio comune.

Sono aperti gli esercizi commerciali con facoltà fino alle 21, mentre bar e ristoranti restano chiusi e sono consentite solo le attività di asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio.

leggi anche
corso Carducci Coronavirus
Attualità
Dal pranzo in famiglia agli spostamenti: ecco cosa si può fare dal 21 dicembre al 6 gennaio

ZONA ROSSA: giorni 24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1.2.3.5.6 gennaio – Durante i giorni di zona rossa è previsto il divieto per tutta la giornata, anche all’interno del proprio comune di residenza, fatta eccezione per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Sono consentite l’attività motoria in prossimità della propria abitazione e l’attività sportiva all’aperto, in forma individuale. E consentito lo spostamento (massimo 2 persone) verso altre abitazioni (amici o parenti), una sola volta al giorno ed entro i confini regionali, sono esclusi dal conteggio i figli minori di 14 anni e persone con disabilità. Per Capodanno divieto di spostamento dalle ore 22 del 31 dicembre alle 7 dell’1 gennaio.

Sono chiusi gli esercizi commerciali ad eccezione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, farmacie, edicole, tabaccherie, parrucchieri e barbieri. Per i Bar e i ristoranti sono consentite solo le attività di asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio.

Il modulo per l’autocertificazione – Per spostarsi tra i comuni e dalle 22 alle 5, in zona arancione, e per uscire di casa sempre in zona rossa. visto che non è consentito, è necessario l’utilizzo del modello di autocertificazione nel quale deve essere indicato una delle tre motivazioni previste: lavoro, salute o necessità. Qui di seguito trovate il modulo scaricabile e editabile in modo che potete modificarlo ogni volta che volete prima di stamparlo. CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO: LINK

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI