Quantcast

Annullamento filatelico speciale per il 150esimo anniversario del corpo bandistico “Ruggero Francisci”

Più informazioni su

CINIGIANO – Lunedì 14 dicembre, dalle 14 alle 18:30, è prevista l’apertura straordinaria dell’Ufficio postale di Cinigiano in cui sarà presente il Servizio filatelico temporaneo con il timbro per l’annullo speciale, dedicato al 150esimo anniversario del corpo bandistico “Ruggero Francisci”. Saranno presenti Romina Sani, sindaco di Cinigiano, e Piero Fantacci, presidente del corpo bandistico.

L’iniziativa è stata possibile grazie all’accordo siglato il 28 ottobre 2019 tra Poste Italiane e i sindaci dei piccoli comuni, al fine di regalare un servizio filatelico temporaneo, consistente in un bollo creato per l’occasione e nella stampa di 800 cartoline filateliche per un evento o una ricorrenza importante.

Coloro che vorranno approfittare dell’occasione storica per apporre il timbro su una foto o un oggetto particolare, potranno accedere alle Poste lunedì pomeriggio con accesso contingentato. In questa occasione potranno ricevere anche la cartolina filatelica che sarà consegnata dal presidente della banda Piero Fantacci. Coloro che invece sono interessati solo alla cartolina filatelica con l’annullo, potranno ritirarla il giorno seguente, martedì 15, la mattina dalle ore 9:30 presso palazzo Bruchi da alcuni componenti della banda.

«Voglio ringraziare – commenta il sindaco di Cinigiano, Romina Sani – Poste Italiane e l’amministratore delegato Del Fante per questo progetto che ci da la possibilità di pubblicizzare e storicizzare il Corpo bandistico “Francisci” a livello nazionale nel 150esimo dalla sua fondazione. Il Corpo nacque nel lontano 1870, periodo in cui sorgevano un pò ovunque le società filarmoniche e filodrammatiche e, ancor oggi, continua a svolgere un ruolo fondamentale per la diffusione della cultura musicale nel territorio e non solo. Negli ultimi anni l’associazione si è notevolmente rafforzata grazie all’impegno del Consiglio direttivo, dell’Amministrazione comunale e di tutti i musicisti che insieme al maestro Marco Piattelli curano l’aspetto musicale. Ciò ha permesso la realizzazione di manifestazioni e concerti di altissimo livello sia nell’ambito del territorio comunale che altrove, con un repertorio musicale rinnovato che spazia dai brani prettamente bandistici fino a quelli di musica pop, leggera e folcloristici».

«La banda vanta circa 40 elementi, tra i quali spicca la forte presenza di giovani musicisti grazie alla Scuola di musica diretta dal maestro Francesco Fantacci, che rappresenta una realtà consolidata per la formazione culturale dei giovani del territorio, ponendosi anche come importante luogo di aggregazione».

«Il Corpo bandistico di Cinigiano – conclude Romina Sani – fa parte della nostra storia, del nostro patrimonio culturale; è un bene comune che sta a cuore a tutti e questa iniziativa ci è sembrata un’occasione speciale per ricordarlo. A causa della pandemia in atto non potremo celebrare questa ricorrenza come avremmo voluto, ma rimandiamo al 2021 i festeggiamenti e la pubblicazione di un giornalino ricordo».

Più informazioni su

Commenti