Quantcast

Coppa Italia, un successo e un pareggio per le formazioni “cadette” del Circolo Pattinatori

GROSSETO –  Due risultati utili per le due formazioni del Circolo Pattinatori impegnate nel primo match di Coppa Italia di serie B (foto di Mimmo Casaburi). L’Alice Grosseto si presenta con una travolgente affermazione a spese della giovanissima formazione del Castiglione, battuta per 12-5
Pur con un organico rimaneggiato per l’assenza di Borracelli, Naldi e Matassi, i grossetani hanno messo in mostra la loro classe, con buone giocate e splendide reti. A segno i cinque giocatori di movimento con triplette di Salvadori e Nerozzi e doppiette per Polverini, Filippeschi e Saitta.

Alla formazione di Guerrieri bastano meno di quattro minuti per sbloccare il risultato, con un rigore di Riccardo Salvadori, che raddoppia al 5′ su un delizioso assist di Alessandro Saitta. L’esperto quintetto biancorosso continua a macinare gioco e occasioni, andando al riposo sul 7-1, con Matteo Mantovani che è riuscito a trovare un varco nella porta difesa da Mattia Marinoni per il momentaneo 3-1.
Nella ripresa, controllata senza problemi dal Grosseto, ma con il Castiglione che ha avuto il merito di non mollare fino alla sirena e di segnare alte quattro volte, sono arrivate anche le prime storiche reti di Franco Polverini, uno dei più grandi giocatori italiani della storia (in bacheca ha anche un titolo mondiale), ma che non mai mai segnato prima di domenica con la maglia seniores del Circolo Pattinatori, la società della sua città, con la quale ha mosso i primi passi ed ha effettuato il settore giovanile.

Alice Cp - Coppa serie B

ALICE GROSSETO: Marinoni, Bruni; Filippeschi, Saitta, Salvadori, Polverini, Nerozzi. All. Filippo Guerrieri.
BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Donnini, Grossi; Matteo Mantovani, Guarguaglini, Santoni, Magliozzi, Montauti, Luca Mantovani, Emanuele Perfetti, Lorenzo Perfetti. All. Raffaele Biancucci.
ARBITRO: Edoardo D’Alessandro di Viareggio.
RETI: nel p.t. al 3’47 Salvadori (rigore), 5’01 Salvadori, 9’10 Saitta, 12’31 Matteo Mantoivani, 13’08 Salvadori, 15’17 Nerozzi, 15’39 Nerozzi, 19’30 Nerozzi; nel s.t. al 5’22 Polverini, al 7’05 Filippeschi, 7’24 Polverini, 10’05 Filippeschi, 11’56 E.Perfetti (rigore), 17’58 Guarguaglini, 20’13 Saitta, 23’51 Guarguaglini. 24’35 Montauti.

La squadra del C.P. Grosseto RRD torna dalla trasferta di Coppa Italia di serie B a Follonica con un prezioso pareggio (4-4) che può dare ulteriori certezze ai ragazzi di Alessandro Brizzi, che hanno lottato con i denti contro i cugini del Galileo. I biancorossi si sono trovati tre volte sotto nel punteggio (sono stati anche indietro di due reti), ma hanno trovato la forza di reagire e di portare a casa un risultato positivo.

Dopo aver fallito un rigore con Piro dopo tre minuti e mezzo, il Follonica è passato in vantaggio con Lorenzo Bonucci all’11’. Il Grosseto, che ha disputato un buon incontro, ha reagito e dopo due minuti e mezzo ha trovato il pareggio con Alessandro Bardini. Nel finale di primo tempo è però ancora Bonucci a riportare avanti i locali (2-1). Nella ripresa Edoardo Mariotti ha portato sul 3-1 il Galileo, ma i giovani di Brizzi hanno continuato a rimanere in partita, prima accorciando le distanze con Achilli, il giocatore di maggiore esperienza, e pareggiando con Alessio Casaburi, dopo che l’ex Carlo Gucci ha fallito il rigore del possibile 4-2. Appassionante il finale con il gol del 4-3 locale di Mattia Piro e il pareggio del Grosseto con un tiro diretto di Michele Achilli a 39 secondi dalla sirena, che ha impreziosito una prova oltremodo positiva.

GALILEO FOLLONICA: Fillini, Del Viva; Esposto, Edoardo Mariotti, Gucci, Jacopo Mariotti, Piro, Bonucci, Battaglia, Rondelli. All. Fabio Bellan.
RRD GROSSETO: Raffaello Ciupi, Vittoria Masetti; Achilli, Cardi, Rosati, Bardini, Bianchi, Leonardo Ciupi, Casaburi. All. Alessandro Brizzi.
ARBITRO: Massimo Cardelli.
RETI: nel p.t. al 10’56 Bonucci, 12’39 Bardini, 21’26 Bonucci; nel s.t. a 8″ E. Mariotti, 4’08 Achilli, 15’34 Casaburi, 17’24 Piro, 24’21 Achilli.

Commenti