Cos’è e come effettuare il pagamento del bollo auto online

Più informazioni su

    Tutti coloro che sono proprietari di un veicolo hanno l’obbligo giuridico di dover pagare un determinato tributo annuo ovvero la tassa automobilistica, meglio conosciuta come bollo auto. Essa deve essere pagata a prescindere dal fatto che il veicolo venga utilizzato o meno, l’obbligo di pagamento della tassa nasce per il semplice fatto di essere proprietari di un determinato veicolo. La somma di questo tributo varia a seconda di determinati fattori come ad esempio la potenza del motore e il suo tasso di inquinamento (classe ambientale).

    Come pagare il bollo auto

    Il classico metodo di pagamento del bollo auto è quello posto in essere negli uffici Aci presenti sul territorio nazionale oppure presso un’agenzia di autoveicoli che offre il servizio di pagamento della tassa in questione. Grazie alla tecnologia però è possibile optare anche per una diversa modalità di pagamento, ovvero quello online.

    Il pagamento del bollo auto online

    Il pagamento del bollo auto online può avvenire con svariate modalità, tutte molto comode e sicure. Per chi possiede un conto corrente bancario una possibile soluzione è l’internet banking. Quasi tutti gli istituti di credito infatti offrono questa tipologia di servizio per i correntisti. Per poterlo utilizzare bisogna collegarsi sul sito ufficiale della propria banca e fare il login nell’area dedicata. Dopo aver effettuato il login con le proprie credenziali sarà possibile effettuare il pagamento del bollo nell’apposita sezione dedicata ai pagamenti. Questa ovviamente non è l’unica alternativa oggi infatti è possibile effettuare il pagamento bollo auto online utilizzando semplicemente la propria mail, qualora la propria casella offrisse tale possibilità. È altresì possibile procedere con il pagamento della tassa anche sul sito ufficiale di Poste Italiane. Un’alternativa ulteriore è il sito ufficiale dell’Aci. La rete, comunque, offre diverse soluzioni per adempiere al pagamento, che sono decisamente più comode ed immediate rispetto al recarsi fisicamente negli uffici preposti. Con il pagamento online, in più, è possibile pagare la tassa automobilistica in qualsiasi ora della giornata senza essere vincolati agli orai dei singoli uffici, molte volte incompatibili per chi svolge determinati lavori.

    Inoltre, è necessario considerare anche il minor costo, in genere infatti il pagamento online permette anche di risparmiare sulle commissioni.

    Quando pagare il bollo auto

    La tassa automobilistica deve essere pagata ogni anno solare, a partire dalla immatricolazione del proprio veicolo e con rinnovo annuale. Per capire quando è necessario pagare il bollo della propria auto, basta leggere l’ultima ricevuta di pagamento della tassa, il termine ultimo per pagare la tassa sarà di dodici mesi dalla data riportata. Qualora il bollo non dovesse essere saldato entro l’anno solare si va in contro ad alcune maggiorazioni. Se il ritardo è lieve (ad esempio quindici giorni) non verrà applicata nessuna maggiorazione, se invece il ritardo dovesse essere di 30 giorni verrà applicata una maggiorazione pari all’1,50% e un interesse dello 0.2%. La maggiorazione sarà ancora più aspra con il passare del tempo. Con il decreto cura Italia, però, le scadenze del bollo di alcune regioni sono state prorogate senza maggiorazioni, come Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania e Calabria.

    Più informazioni su

      Commenti