Recuperate 32 ecoballe, la maggioranza: «Ottimo lavoro, ma ne mancano ancora 24»

FOLLONICA – “Un plauso per il recupero effettuato dalla Guardia Costiera, che sin dall’inizio delle operazioni ha messo in campo una profonda professionalità, riuscendo a portarsi avanti con le operazioni di recupero. Se ci si può ritenere pienamente soddisfatti per la conclusione delle operazioni, noi dall’altra siamo certi che ci sia ancora molto lavoro da fare; sono state recuperate solamente 32 delle 56 “eco balle”, molto ma non tutto quindi”, scrivono in una nota congiunta i consiglieri del Comune di Follonica Giacomo Manni (Pd), Enrico Calossi (Follonica a sinistra)  e Mara Pistolesi (PrimaVera Civica).

“Pertanto noi – continuano – non riteniamo concluse le operazioni di recupero che sono finora state svolte in maniera egregia e professionale.
Questo deve rappresentare un nuovo punto di partenza per concludere il lavoro nei prossimi mesi.

Siamo consapevoli che le mareggiate invernali potranno far slittare le operazioni, inevitabilmente, ma quanto prima possibile dovranno essere riprese e concluse per porre fine a questo annoso problema che dal 2015 attanaglia i fondali del nostro golfo.

A tal proposito condividiamo il messaggio lanciato dall’ammiraglio Caligiore, chiedendo che non venga smantellato interamente il sistema di recupero” e si possa vigilare con costanza e attenzione.

Infine – concludono – un nostro auspicio come già inserito nella mozione che venne votata in modo unanime dal consiglio comunale follonichese nell’autunno 2019: le spese di recupero vengano interamente messe a carico di chi ha commesso questo gravissimo gesto”.

 

 

 

Commenti