Come valorizzare l’antica Città di Cosa: Valerio si laurea con una tesi su uno dei simboli della Maremma

Più informazioni su

GROSSETO – Valerio Lo Porto si è laureato alla facoltà di Ingegneria di Pisa nel corso di laurea magistrale “Ingegneria edile-architettura” con una tesi dal titolo “L’area archeologica di Cosa – proposta di valorizzazione della colonia romana in terra etrusca”. Relatori Denise Ulivieri e Enrico Bascherini.

La tesi tratta di uno dei nostri simboli maremmani, l’area archeologica di Cosa (Ansedonia, Orbetelo), per la quale Valerio, dopo numerosi sopralluoghi e studi, propone un modello di valorizzazione dal punto di vista della viabilità, della funzionalità del museo e del recupero dell”area archeologica al fine di renderla più accessibile e facilmente fruibile ad un più ampio pubblico.

Confermo che Valerio è informato a riguardo della richiesta che vi stiamo facendo e ne autorizza la pubblicazione.
Allego alla presente una foto del laureato.

Congratulazioni da mamma Marzia, babbo Calogero, il fratello Jacopo e la cognata Ilaria.

 

Più informazioni su

Commenti