La piattaforma “WeCity” incorona Grosseto: è la prima città italiana come ciclabilità

Più informazioni su

GROSSETO – Grosseto è al primo posto tra le città che usano la piattaforma “WeCity” per monitorare le attività legate all’uso della bicicletta: le recensioni degli utenti premiano la città con l’indice di ciclabilità urbana più alto tra le 21 realtà valutate nella sezione “Bike safe” dell’applicazione.

Grosseto raggiunge infatti il punteggio di 4.04 su una scala che va da 1 a 5, superando per gradimento città come Bologna, Parma, Torino, Milano e Firenze.

“Quello ottenuto dalla nostra città è un risultato che sicuramente ci dà grandi soddisfazioni – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Viabilità, Fausto Turbanti -: il riconoscimento da parte degli utenti grossetani su una piattaforma importante a livello nazionale come “WeCity” rappresenta un’ulteriore conferma che le politiche a sostegno della mobilità sostenibile, in particolare della ciclabilità, portate avanti da questa Amministrazione hanno effetti davvero concreti. In particolare l’iniziativa “Vivi in bici” si è rivelata non solo un grande successo, ma anche uno strumento utile per valutare lo stato dei percorsi ciclabili cittadini.”

L’indice di ciclabilità urbana è calcolato mettendo in comunicazione la copertura percentuale dei km di strade recensite rispetto al totale delle strade della città (che nel caso di Grosseto raggiunge il 22,8%) con il totale delle strade percorse e quindi recensite almeno una volta (sono 218 i km di strada percorsi dagli utenti a Grosseto). Si tratta inoltre di recensioni ponderate sulla base della lunghezza della via e del percorso più lungo effettuato da un utente.

Più informazioni su

Commenti