Quantcast

Bollette Tari più leggere a Castell’Azzara grazie alla raccolta differenziata

CASTELL’AZZARA – Bollette Tari più leggere a Castell’Azzara. «La rata a saldo è stata consegnata agli utenti in questi giorni. Come tutti hanno potuto constatare, è diminuita rispetto a quanto pagato negli anni precedenti» afferma il sindaco Maurizio Coppi.

«Il costo del servizio è passato da oltre 400 mila euro nel 2019 a 340 mila nel 2020. Il risparmio medio, per utenza, è circa del 15%. La percentuale di raccolta differenziata è salita, sfiorando il 64%; dato superiore alla media regionale e a quella dell’Amiata grossetana. Il dato appena citato, infatti, ci permette di avere una ridotta incidenza della ecotassa, che si applica alle raccolte differenziate inferiori al 70% (in Toscana)».

«La nostra azione, quindi, continuerà a muoversi sul binario della razionalizzazione dei costi e sul recupero delle somme che riteniamo di aver pagato in eccesso, come quelle sulla raccolta indifferenziata del sabato. La nostra gratitudine, comunque, va verso tutta la popolazione, la quale, grazie alla sua attenzione e senso civico, ha permesso questo lusinghiero risultato» conclude l’Amministrazione comunale.

Commenti