Da lunedì riapre la biblioteca per i servizi di prestito e restituzioni dei libri

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – In attesa di tornare a toccare e a sfogliare i libri e poter riscoprire il valore della biblioteca come luogo di socialità oltre che di cultura, le ultime norme permettono di poter riattivare in presenza il servizio di prestito bibliotecario. Pertanto, il Comune di Castiglione della Pescaia si è attivato per renderlo possibile.

Lo staff quindi, oltre a prodigarsi a mantenere on-line i contatti con gli iscritti, lettori e tutti gli utenti, riaprirà finalmente le porte dal pomeriggio di lunedì 30 novembre.

«I libri sono beni essenziali – spiega l’assessora alla cultura Susanna Lorenzini, perché stimolano l’immaginazione e la capacità di elaborazione critica ed espressione del pensiero. Sono compagni di viaggio che aiutano a leggere il mondo, ad affrontare la solitudine, le paure, le difficoltà che oggi più che mai affliggono le nostre esistenze. Per questo è importante che le biblioteche, anche se solo per il servizio di prestito e restituzione libri, restino aperte anche nelle zone rosse».

L’orario di apertura della Biblioteca comunale Italo Calvino è stato articolato su sei giorni: lunedì dalle 14:30 – 18:00, martedì 14:30 – 18:00, mercoledì e giovedì 8:30 – 12:30, venerdì 14:30 – 18:00, e il sabato 8:30 -12:30. Maggiori informazioni si possono ottenere telefonando al numero della Biblioteca è 0564/927270 o per e-mail biblioteca.comunale@comune.castiglionedellapescaia.gr.it

«Varcato il portone dell’edificio di piazza Garibaldi – dice l’assessora Lorenzini – indossando le mascherine protettive, potrà entrare una sola persona alla volta, a meno che non si tratti di congiunti e per un periodo ridotto di tempo. Gli utenti dovranno sanificarsi le mani e misurarsi la temperatura al termo scanner e appena accederanno al salone a piano terra, davanti alla postazione del prestito, troveranno immediatamente gli ultimi libri acquistati».

Sarà obbligatorio rivolgersi al personale per il prelievo e la restituzione avverrà depositando il materiale librario o dvd in dotazione, in scatole appositamente predisposte.

«I volumi rientrati – spiega l’assessora – saranno posti in quarantena e non disponibili per un periodo di 7 giorni. Per agevolare gli iscritti ai nostri servizi stiamo incrementeremo con post contenenti recensioni, foto e video la pagina Facebook della biblioteca, dando così il modo di conoscere in anticipo il materiale disponibile da poter richiedere».

«Non cambia la durata del prestito – conclude Susanna Lorenzini – che per libri rimane fissata in 30 giorni, con un’eventuale proroga di un ulteriore mese, mentre per i dvd la riconsegna è fissata entro una settimana e resta attivo, come sempre, il prestito intersistemico con le altre biblioteche della provincia di Grosseto».

Commenti