Quantcast

Torna l’eco-Natale di Legambiente: doni sostenibili per progetti di solidarietà

Più informazioni su

RISPESCIA – Torna anche quest’anno l’appuntamento natalizio con la solidarietà targata Legambiente. Come da tradizione, il circolo Festambiente di Legambiente, nell’ambito della campagna EcoNatale – Progetto Rugiada, mette a disposizione di tutti coloro che vorranno portare in tavola tutto il buono e il sano delle nostre terre le eco-confezioni di Natale, un dono da mettere sotto l’albero sostenibile sia nel contenuto che nella confezione. Cinque le confezioni tra cui scegliere: Maremma, Mediterraneo, TuttoBio, Eccellenze, Preziosa. Le confezioni possono essere prenotate scrivendo una mail a info@festambiente.it, specificando la tipologia della/e confezione/i da acquistare.

“Quello con l’EcoNatale – ha dichiarato Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente – è un appuntamento ormai immancabile per la nostra associazione e anche quest’anno, nonostante le difficoltà con cui ognuno di noi in ogni angolo del mondo è costretto a fare fronte, abbiamo deciso di non venire meno a questo impegno solidale. I consumatori sempre di più chiedono al mercato di andare nella direzione della sostenibilità e quale migliore occasione del Natale per portare in tavola cibi sani, bio e sostenibili?”

“Scegliendo le eco-confezioni di Legambiente – ha continuato Gentili – si ha la possibilità di fare un dono solidale: il ricavato sarà devoluto al Progetto Rugiada, importante campagna promossa dalla nostra associazione allo scopo di dare un aiuto concreto ai bambini e alle bambine residenti nelle aree contaminate della Bielorussia a seguito del fallout radioattivo di Chernobyl. Grazie a Rugiada, i bambini che ancora oggi vivono nelle zone contaminate della Bielorussia hanno la possibilità di essere sottoposti a monitoraggi sanitari per tenere sotto controllo le patologie causate dalle radiazioni e seguono una dieta a base di cibo non contaminato. Sostenere i bambini di Chernobyl e le popolazioni vittime del disastro nucleare significa dare un contributo concreto a chi sta subendo oltre alle gravi conseguenze della contaminazione radioattiva anche quelle legate all’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla complessa situazione politica. Per questo – ha concluso Gentili – scegliere di regalare le eco-confezioni di Legambiente significa fare una scelta di campo, stando insieme a noi dalla parte giusta.”

Per informazioni scrivere una mail a info@festambiente.it, telefonare a 0564-48771 o visitare il sito www.festambiente.it/econatale-2020

Più informazioni su

Commenti