L’almanacco del Giunco: il 27 novembre nasce il Premio Nobel e l’Italia firma gli Accordi di Schengen

Più informazioni su

GROSSETO – Venerdì 27 novembre, San Valeriano di Aquileia vescovo, il sole sorge alle 7.26 e tramonta alle 16.38. Accadeva oggi:

399 – Elezione di Papa Anastasio I

1095 – Papa Urbano II convoca la Prima Crociata al Concilio di Clermont

1703 – Il primo Faro di Eddystone viene distrutto da una tempesta

1798 – Si combatte la Battaglia di Terni, tra l’esercito della Prima repubblica francese e quello del Regno di Napoli

1839 – A Boston (Massachusetts), viene fondata la American Statistical Association

1863 – Guerra di secessione americana: il comandante della cavalleria confederata John Hunt Morgan, e diversi dei suoi uomini, evadono dalla prigione di Stato dell’Ohio e tornano sani e salvi al Sud

1868 – Guerre indiane: Battaglia del Washita – George Armstrong Custer, tenente colonnello dell’esercito statunitense, guida un attacco contro un gruppo di pacifici Cheyenne che vivono nelle riserve

1895 – Alfred Nobel sottoscrive il proprio testamento, con il quale istituisce i riconoscimenti oggi noti come Premio Nobel

1912 – La Spagna dichiara un protettorato sulle coste settentrionali del Marocco

1922 – Howard Carter e Lord Carnarvon diventano le prime persone dell’era moderna ad entrare nella tomba del faraone egiziano Tutankhamon

1940 – In Romania, le Guardie di ferro del generale Ion Antonescu arrestano e giustiziano oltre 60 degli aiutanti del re in esilio Carol II di Romania, compresi ex ministri e il noto storico Nicolae Iorga

1941 – Con la Resa di Gondar, l’Italia abbandona l’Africa orientale

1944 – Si conclude la Battaglia di Peleliu

1946 – Guerra Fredda: il primo ministro indiano Jawaharlal Nehru si appella a Stati Uniti ed Unione Sovietica per cessare i test nucleari e iniziare il disarmo nucleare, dichiarando che una tale azione “salverebbe l’umanità dal disastro finale”

1965 – Guerra del Vietnam: il Pentagono dice al presidente statunitense Lyndon B. Johnson che, per far sì che le operazioni pianificate abbiano successo, il numero di soldati americani in Vietnam deve essere incrementato da 120mila a 400mila

1971 – La sonda russa Mars 2 raggiunge Marte, ma non ottiene alcun dato utile

1973 – Il Senato degli Stati Uniti vota 92 a 3 per la conferma di Gerald Ford come vicepresidente degli Stati Uniti (il 6 dicembre, la Camera lo confermerà con 387 voti a 35)

1978 – A San Francisco, il sindaco George Moscone e il supervisore cittadino Harvey Milk vengono assassinati dall’ex supervisore Dan White

1982 – A San Benedetto del Tronto, il treno Milano – Taranto (nominato Freccia del Levante) entrando in stazione si immette su un binario nel quale sono in corso dei lavori e deraglia piombando sul viale del corso cittadino: muoiono due persone, i feriti sono 32

1990
– Il Partito conservatore britannico sceglie John Major come successore di Margaret Thatcher a primo ministro del Regno Unito
– Unione europea: l’Italia firma gli Accordi di Schengen

1991 – Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite adotta la Risoluzione ONU 721, che porta alla creazione di operazioni di peacekeeping in Jugoslavia

1998 – La console Sega Dreamcast viene rilasciata in Giappone

2001 – A Roma, in via Ventotene, perdono la vita quattro Vigili del Fuoco e quattro civili in seguito ad un’esplosione

2002
– Nazioni Unite: Hans Blix diventa responsabile degli ispettori inviati in Iraq nell’ambito della Risoluzione ONU 1441, riguardante le armi di distruzione di massa detenute da quel paese, mentre Muhammad al-Barade’i diventa capo degli ispettori ONU e della IAEA nell’ambito della stessa Risoluzione ONU 1441 per il disarmo delle armi di distruzione di massa.
– Primi casi di Sars (Severe acute respiratory syndrome)

2005 – Il fiume Tevere esonda in Umbria e a Roma raggiunge i 12 metri, livello record secondo solo ai 12 metri e 41 centimetri del 1986

2008 – Attacchi terroristici in India, un italiano morto e altri 7 in ostaggio

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti