Ripani: «Guardia medica salva, dietrofront di Giani e vittoria di Forza Italia»

GROSSETO – “Siamo molto soddisfatti. Il governatore toscano Eugenio Giani ha fatto marcia indietro e ci ha ripensato: la guardia medica non sarà più sospesa come servizio territoriale toscano nella fascia oraria 24,00-8,00 del mattino”. Lo dice la deputata grossetana Elisabetta Ripani, assieme a Stefano Mugnai, vicepresidente del Gruppo Forza Italia alla Camera dei Deputati.

“Viene stoppata quindi nei fatti l’ordinanza regionale numero 107 – scrivono – Sarebbe stata una follia tagliare un servizio notturno territoriale di questa importanza, per di più in un momento emergenziale in cui la popolazione richiede assistenza continua. Gli ospedali devono restare il meno affollati possibile”.

“La scelta del governatore Giani – affermano – non avrebbe affatto agevolato il lavoro del personale sanitario, congestionando le strutture ospedaliere e arrecando danno alle fasce più deboli della popolazione. Ancora una volta Forza Italia, con le sue battaglie per una sanità efficiente e vicina ai cittadini, riporta serenità e servizi agli utenti”.

“La Regione e l’assessore alla sanità Bezzini – si dimostrano invece distanti dalle esigenze dei toscani. Purtroppo cambiano le giunte e i presidenti, ma i danni ed i disagi restano sempre gli stessi”.

Commenti