Violenza sulle donne e lockdown: diretta Facebook con la Cgil

Più informazioni su

GROSSETO – In occasione della Giornata internazionale contro la violenza delle donne Cgil insieme a Maremma in diretta https://www.facebook.com/maremmaindiretta – l’approfondimento giornalistico a cura di Carlo Sestini trasmesso in diretta Facebook – organizza una puntata speciale per parlare della violenza domestica al tempo del Covid-19. Una ricerca Istat ha dimostrato che durante il primo lockdown (da marzo a giugno) le chiamate di aiuto al numero verde 1522 sono aumentate del 119% (circa 5.000 telefonate di richieste di aiuto). Questa seconda ondata di pandemia che ci costringe di nuovo a casa, potrebbe mettere ancora più in difficoltà chi già vive situazioni difficili; è quindi fondamentale diffondere informazioni sui percorsi di aiuto per uscire dalla violenza. Saranno questi i temi che affronteranno domani gli ospiti di Maremma in diretta: Eleonora Bucci, segretaria della Camera del lavoro per le politiche per le pari opportunità, dott. Claudio Pagliara, coordinatore territoriale del Codice Rosa, dott.ssa Rita Mattafirri, responsabile dello Sportello uomini maltrattanti, Sabrina Gaglianone, presidente dell’associazione Olympia de Gouges, centro antiviolenza e Cristiania Panseri, criminologa, l’ispettore della squadra ,mobile Giacomo Lattanzi.

I dati della ricerca mostrano che la maggior parte delle telefonate giunte in questi mesi di pandemia non ha riguardato episodi nuovi, nello specifico sono state ben 4.236 le chiamate di persone che hanno raccontato di vivere da anni la violenza domestica; si tratta del doppio di quelle ricevute per lo stesso motivo nel 2019. È evidente che l’obbligo di restare a casa ha reso insostenibile la situazione. Accanto alla richiesta di aiuto da parte delle vittime di violenza sono cresciute anche le chiamate per avere informazioni sulla tipologia di servizi offerti e per consulenze; segno che alcune vittime prima di arrivare a chiedere aiuto hanno bisogno di informarsi e di essere rassicurate sul percorso.

“Come coordinamento donne della Cgil sappiamo bene quanto sia importante sensibilizzare sul tema della violenza di genere e quest’anno ci affidiamo al web per raggiungere più persone possibile – spiega Eleonora Bucci, segretaria della Camera del lavoro di Grosseto -. È fondamentale far passare il messaggio che è possibile uscire dalle situazioni di violenza e i numeri rilevati sotto il lockdown dimostrano sì come questo periodo abbia acuito il fenomeno, ma anche che le donne sanno che possono rivolgersi ai centri di ascolto; più facciamo conoscere questi percorsi di aiuto più donne potremo portare fuori dalla violenza”.

L’appuntamento è per domani, mercoledì 25 novembre, alle 19:00 sulla pagina Facebook della CGIL e di Maremma in diretta: https://www.facebook.com/CgilGrosseto/  https://www.facebook.com/maremmaindiretta/diretta/.

Più informazioni su

Commenti