Turismo, accordo con l’agenzia regionale toscana: arrivano 30mila euro per la Maremma

Più informazioni su

GROSSETO – La giunta comunale ha approvato l’accordo redatto con l’Agenzia regionale toscana promozione turistica, finalizzato alla costruzione di un sistema coordinato per la gestione della rete regionale d’informazione e accoglienza sul territorio, l’avvio e l’implementazione di servizi per l’organizzazione dell’offerta turistica locale, ed infine per la realizzazione di un Destination management plan per la stimolazione di un Destination management organization o di una dmc territoriale.

La collaborazione, tra l’Agenzia regionale toscana promozione turistica e il Comune di Grosseto, in qualità di ente capofila dell’Ambito maremma Toscana area sud, prevedrà un cofinanziamento pari a 100mila euro per la realizzazione degli obiettivi. Il trenta per cento della somma in questione sarà messa a disposizione dall’ambito Maremma Toscana Area Sud.

Il Comune di Grosseto, nello specifico, metterà in campo, per raggiungere gli obiettivi promossi dall’accordo redatto con l’Agenzia regionale toscana promozione turistica, una cifra di oltre 9mila euro.

“Nonostante le incertezze di questi tempi, la nostra Amministrazione guarda già verso il futuro – ha dichiarato Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto – Siamo perfettamente consapevoli che la nostra Maremma è un territorio ricco di bellezze naturali ed architettoniche, ma è altrettanto vero che è necessario costruire una strategia comune d’informazione e di accoglienza. Ringrazio tutti coloro che credono e partecipano in modo attivo all’iniziativa”.

“Per superare le difficoltà di questi mesi, serve necessariamente una comunità di Amministrazioni e di enti lungimiranti – ha spiegato Luca Agresti, vice sindaco del Comune di Grosseto ed assessore con delega al Turismo – Per questa ragione, sono assolutamente convinto che l’accordo che abbiamo compiuto, con il supporto di tantissime altre realtà comunali, porterà degli ottimi risultati per tutto il territorio”.

Più informazioni su

Commenti