Tirò una secchiata d’acqua contro i musicisti: condannata a 5000 euro di risarcimento e 4 mesi di reclusione

Più informazioni su

GROSSETO – 5000 euro di risarcimento e 4 mesi e dieci giorni di reclusione (pena sospesa) per la donna che nel luglio del 2017 dalla finestra di casa tirò una secchiata d’acqua contro i musicisti che stavano suonando durante un concerto. Così dice la sentenza emessa questa mattina dal tribunale di Grosseto.

Il fatto risale precisamente al 13 luglio del 2017 quando durante un concerto live in via Ricasoli, nel centro storico di Grosseto, non lontano da piazza del Sale, la piazza della movida cittadina, una donna, stanca della musica che proveniva dalla strada, lanciò acqua con un secchio sui musicisti, sugli strumenti e in parte anche sul pubblico.

Un gesto che oltre a provocare la meraviglia e lo sdegno dei presenti causò anche danni agli strumenti. Un gesto che a distanza di più di tre anni è costato alla signora (in alto la foto della finestra dalla quale è stata lanciata l’acqua) 5000 euro di risarcimento.

 

Più informazioni su

Commenti