La replica della Asl: «A Magliano in Toscana due medici di base in servizio, nessuna criticità»

Più informazioni su

MAGLIANO IN TOSCANA – “Nel Comune di Magliano in Toscana l’assistenza sanitaria di base è assicurata, al momento, da due medici di medicina generale: la dottoressa Marialetizia Ceccatelli, medico di medicina generale con incarico provvisorio, che ha sostituito senza soluzione di continuità i medici predecessori che hanno cessato dall’attività e il dottor Domenico Citarella”. La Asl risponde per la situazione sulla sanità nel Comune di Magliano in Toscana.

“Alla cessazione dei due medici che prestavano servizio nel Comune di Magliano in Toscana – si legge nella nota – l’Asl Toscana sud est si è subito attivata per assicurare la continuità assistenziale attraverso gli strumenti normativi messi a disposizione dall’accordo collettivo. In particolare ha richiesto fin dal mese di aprile scorso la pubblicazione del bando per l’assegnazione a tempo indeterminato della zona carente e individuando, al momento della effettiva cessazione dal servizio dei due medici, un incaricato provvisorio, la dottoressa Ceccatelli. Per motivi indipendenti dall’Azienda, riconducibili unicamente alla carenza di medici disponibili, l’assegnazione della zona carente è andata deserta”.

“Come previsto dall’accordo collettivo – aggiunge la Asl – l’avviso di pubblicazione della zona carente andata deserta è stato pubblicato a livello nazionale e la relativa procedura di assegnazione e tutt’ora in corso”.

“La dottoressa Ceccatelli – conclude la Asl – manterrà l’incarico provvisorio per la durata di un anno (fino 31 agosto 2021) oppure qualora dovesse essere assegnata la zona carente, fino all’ingresso in servizio del medico titolare. Alla luce dell’attuale situazione, non si rilevano criticità particolari nell’erogazione dell’assistenza primaria alla popolazione residente nel Comune di Magliano in Toscana”.

Più informazioni su

Commenti