Il Covid non ferma le iniziative del 25 novembre: il Comune dice No alla violenza sulle donne

ROCCASTRADA – Mercoledì 25 novembre per la comunità di Roccastrada non è una data qualsiasi ed anche per quest’anno, la Commissione Pari Opportunità in collaborazione con l’Amministrazione Comunale organizzerà una serie di iniziative per far si che il tema della violenza sulle donne non sia dimenticato e non passi in secondo piano.

Numerose le iniziative che, nonostante le difficoltà dettate dall’attuale emergenza sanitaria che non consentono eventi in presenza né spostamenti, sono state ideate per celebrare questo importante appuntamento.

Le iniziative messe in campo: Roccastrada non rimane a guardare e nell’impossibilità di organizzare eventi in presenza, la Commissione Pari Opportunità Comunale aderisce all’iniziativa “Qualcosa di Rosso” per dire No ad ogni tipo di violenza e invita la cittadinanza, i negozianti e le associazioni ad esporre, nella giornata del 25 novembre, qualcosa di rosso da finestre, balconi e vetrine.

L’Amministrazione Comunale aderirà all’iniziativa e nelle notti del 24 e 25 novembre illuminerà di colore rosso la facciata del Teatro Comunale dei Concordi.

Per l’occasione, la Commissione Pari Opportunità, per mano di una delle sue componenti, Simona Ciacci, per promuovere la campagna di sensibilizzazione per il contrasto della violenza maschile contro le donne, ha realizzato un video con cui testimonia l’impegno profuso negli anni in difesa di questo tema. Fa da colonna sonora al video, la canzone “Via dagli occhi” di Bube e i Mazzacani della Soffitta, protagonisti dell’ultimo evento organizzato lo scorso anno al Teatro Comunale dei Concordi in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

“Quest’anno più che mai è necessario richiamare l’attenzione sul tema centrale della violenza sulle donne – queste le parole di Stefania Pacciani vice sindaca e componente della Commisione -; con il lockdown sono state più di 5000 le telefonate al numero antiviolenza 1522, il 73 per cento in più rispetto al solito periodo del 2019, sono numeri impressionanti sui quali riflettere, pertanto riteniamo molto attuale la necessità di rinnovare l’impegno di sensibilizzazione dell’opinione pubblica contro ogni violenza di genere ribadendo il diritto di parità e pari opportunità per tutti”.

“Purtroppo l’insediamento della commissione ha coinciso con l’inizio del lockdown dovuto all’emergenza sanitaria – queste le parole di Eleonora Pellegrini, presidente della Commissione Pari Opportunità – e questo ci ha impedito di realizzare qualsiasi evento in presenza, ma il nostro impegno non si ferma e seppur con altri metodi, la Commissione vuol far sentire la sua presenza e mantenere alta l’attenzione sul tema della violenza nei confronti delle donne coinvolgendo direttamente la cittadinanza che diventerà così protagonista colorando di rosso i propri balconi e i commercianti che allestiranno le loro vetrine in tema con la giornata. Siamo certe che la risposta sarà unanime come sempre lo è stata per ogni nostra iniziativa”

“La commissione comunale per la parità e le pari opportunità – aggiunge Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada – affianca, supporta ed integra il lavoro che viene svolto costantemente dalle associazioni presenti sul nostro territorio, con l’obiettivo di favorire la pari dignità fra i generi e di andare oltre ogni forma di discriminazione. Grazie alla sinergia e alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale, in passato sono stati realizzati importanti momenti di confronto e sensibilizzazione sul tema; la passione e l’impegno che le componenti della Commissione Pari Opportunità stanno mettendo in campo, saranno in grado anche per il futuro di tenere viva l’attenzione sul tema della violenza sulle donne, argomento sul quale dobbiamo accendere i riflettori specialmente in questo particolare momento in cui le tensioni sociali sono più elevate. Un sentito ringraziamento a tutte le componenti della Commissione, con l’auspicio che con la fine dell’emergenza sanitaria, possano tornare a promuovere iniziative sul territorio con la partecipazione dalla popolazione”.

Commenti