La città vista dai suoi visitatori: il video di Booking Follonica per promuovere il territorio

Più informazioni su

FOLLONICA – “Sebbene in tempo di Covid e zone rosse, il settore economico del turismo di Follonica non si ferma e, pensando comunque alla prossima stagione, mette in campo idee, progetti e novità”, scrive, in una nota, l’associazione Booking Follonica.

“E’ quello che stanno facendo – proseguuono – gli operatori della ricettività follonichese ormai conosciuti per aver dato gambe lo scorso anno alla nota associazione di promozione e incoming della città del Golfo, Booking Follonica, la stessa associazione che nel lockdown della scorsa primavera, nonostante le incertezze e i problemi legati alla chiusura totale del Paese, lavorò a testa bassa in vista della riapertura e finanziando un video promozionale per richiamare turisti sul nostro territorio; video che sui canali web come Youtube o i social media più conosciuti raggiunse in pochi giorni migliaia di visualizzazioni e tantissimi complimenti.

Il nome della città ha così viaggiato sul web ed ha ottenuto moltissimi consensi, al punto che ad oggi altre quattro importanti strutture ricettive si sono aggiunte al già lungo elenco di quelle associate consolidando sempre più l’immagine di professionalità che la stessa associazione vuole dare.

Adesso, dopo un “contest fotografico” dal titolo #FollonicaMyLove attivato a conclusione dell’estate per raccogliere le foto dei follonichesi ed anche dei turisti che hanno soggiornato sul territorio, esce un nuovo video con formato ebook che ci mostra come gli altri vedono la città. Un modo per portare le persone che amano questo territorio a partecipare in prima persona alla sua promozione e alla celebrazione in chiave moderna delle sue peculiarità.

Il video, formato ebook, sarà visibile nei prossimi giorni sul canale Youtube e le pagine Facebook ed Instagram dell’associazione.

Ma non è finita qui – concludono da Booking Follonica -: a brevissimo altre informazioni sulle attività e le iniziative “in progress” che si stanno concludendo sui tavoli di lavoro degli imprenditori turistici locali”.

Più informazioni su

Commenti