«Mi hanno rubato l’auto». Ma è lei a fare l’incidente e si becca la multa Covid perché fuori senza motivo

FOLLONICA  I Carabinieri della Compagnia di Follonica sono intervenuti alcuni giorni fa, nottetempo, sulla strada provinciale 106, dove era stata segnalata una vettura fuori strada. Ad attenderli hanno trovato una donna di origini ucraine, la quale ha dichiarato ai Carabinieri che la vettura incidentata era di sua proprietà, e che le era stata rubata poco prima.

Una storia a cui i Carabinieri non hanno creduto: la donna tra l’altro si è dapprima rifiutata di fornire le proprie generalità, e una volta in caserma per ulteriori accertamenti, ha  rifiutato anche di sottoporsi all’alcol test. Ciononostante i militari hanno ricostruito la dinamica dei fatti: la donna era uscita di casa a bordo dell’auto di cui poi perdeva il controllo, verosimilmente perché si era messa alla guida in stato di ebbrezza, finendo contro il  guard rail.

La donna è stata denunciata per rifiuto di fornire le generalità, rifiuto di sottoporsi all’alcol test e simulazione di reato.

A ciò si è aggiunta la sanzione di 400 Euro prevista dalle norme di contenimento del Covid-19, per essere uscita senza motivo in una fascia oraria non consentita.

Commenti