Il babbo di Selene: «Sei l’angelo più bello. Veglia su di noi. Proclamato lutto cittadino»

Più informazioni su

SCARLINO – È stato proclamato lutto cittadino per domani, 18 novembre, in seguito alla scomparsa, nella giornata odierna all’ospedale Santa Chiara di Pisa, della piccola Selene De Rosa. L’ha appena comunicato l’amministrazione comunale di Scarlino. Il sindaco Francesca Travison insieme alla sua giunta invitano inoltre i cittadini ad accendere una candela fuori dalle proprie abitazioni alle 20 in memoria della piccola.

«Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze a Giovanni e Luna e ai loro cari – dichiara il sindaco Francesca Travison –: la nostra comunità è sconvolta dalla notizia perché tutti nel nostro cuore speravamo di rivedere presto Selene. Quando se ne va un bambino tutto si ferma. Diventa difficile pensare al domani. Perché non esiste ingiustizia più grande al mondo. Siamo scossi, arrabbiati e profondamente tristi: ma dobbiamo farci forza per accogliere e sostenere Giovanni e Luna, una giovane coppia di cui la nostra comunità dovrà prendersi cura. E lo faremo. Lo faremo come lo scorso Natale quando unendo le forze siamo riusciti a dare un sostegno importante alla famiglia di Selene. Lo faremo per ricordare sempre la nostra piccola guerriera. Il suo coraggio sarà il nostro coraggio. Mercoledì 18 novembre la ricorderemo insieme: invito tutti gli scarlinesi ad accendere una candela fuori dalla propria abitazione alle 20. La sua luce non si spegnerà. Ciao piccola».

Anche il padre di Selene, Giovanni de Rosa, ha pubblicato un toccante messaggio sul suo profilo Facebook: «Mi mancherai tanto amore mio – scrive -, sei stata l’orgoglio di mamma e papà. Sei volata lassù e non riesco ad immaginare una vita senza te. Hai lottato tanto…troppo. Sei stata bravissima amore di babbo, adesso riposa in pace. Sei meravigliosa piccola mia….vorrei tenerti in braccio e farti la pappa ancora come sempre e vedere questo sorriso splendido come te, che sei l’angelo più bello che esista. Ancora sento la tua vocina che imita i versi degli animali, vedo il tuo volto accanto alla mamma. Veglia su mamma da lassù che le manchi tanto. Ti amo piccola mia. Mi dispiace non averti potuto offrire una vita migliore. Sarai sempre con noi amore mio. Salutami nei sogni mi raccomando. Ciao piccola mia».

I funerali si terranno domani, 18 novembre, alle ore 15 nella chiesa di San Pietro e Paolo nel quartiere Cassarello di Follonica.

Più informazioni su

Commenti