Coronavirus, Comune e Asl incontrano le scuole: «Faremo di tutto per la sicurezza dei nostri ragazzi»

GROSSETO – Si è tenuta oggi la riunione, indetta dal sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, con i dirigenti scolastici per affrontare al meglio il difficile momento dovuto alla pandemia.

L’incontro ha avuto come scopo principe quello di mettere in campo una rete di condivisione delle informazioni, di monitoraggio e di prevenzione in questa situazione di emergenza legata al Coronavirus.

L’appuntamento ha così originato un sistema di aggiornamento due volte alla settimana attraverso cui si farà il punto, attraverso un report, sullo status di salute delle varie realtà scolastiche. Una decisione, dunque, che rimarca la volontà da parte di tutti i presenti nel promuovere una ferrea collaborazione atta alla sicurezza dei ragazzi e delle loro famiglie, così come del personale.

All’incontro hanno partecipato, oltre al sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna: Chiara Veltroni, assessore con delega ai Servizi educativi e all’Istruzione, Patrizia Mannini, funzionario responsabile ai Servizi educativi, Felice Carullo, dirigente dei Servizi educativi; per la Asl Maurizio Spagnesi, capo del dipartimento di Prevenzione della Asl; per la compagine scolastica, era presente M. Cristina Alocci, dirigente scolastica del Comprensivo 1, Laura Superchi, dirigente scolastica del Comprensivo 2, M. Luisa Armillei, per il Comprensivo 3, Barbara Rosini, Comprensivo 4, Francesca Iovenitti, Comprensivo 5, Marianna De Carli, Comprensivo 6, Angelo Salvatore Costarella, dirigente scolastico del Comprensivo 7 Orsini di Castiglione della Pescaia (Marina e Braccagni), Paola Biondo, dirigente scolastica della Scuola Paritaria Madonna delle Grazie Fondazione Chelli, e Alessandra Citter, dirigente scolastica della Scuola Paritaria Primaria Sant’Anna di Grosseto.

“Senza ombra di dubbio, proteggere i nostri ragazzi è un dovere al quale tutti noi dobbiamo adempiere – ha dichiarato Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto -. Da sindaco sto ricevendo centinaia di domande da parte dei genitori degli alunni delle scuole, richieste di rassicurazioni e delucidazioni sulla prassi da seguire in caso di contagi, quarantene, rientro a scuola. Mi sono perciò messo a disposizione dei dirigenti scolastici perché, nel caso si presentassero focolai o situazioni preoccupanti, mi segnalino prontamente e direttamente l’accaduto in modo da prendere provvedimenti tempestivi e procedere alla didattica a distanza. Al momento nessuno ha evidenziato tale necessità”.

Sta seguendo la situazione Chiara Veltroni, assessore del Comune di Grosseto con delega ai Servizi educativi: “In un momento storico come questo, rafforzare una rete di condivisione delle informazione, atta alla prevenzione e al monitoraggio della salute dei nostri ragazzi, significa fare di tutto per la loro sicurezza. L’incontro di oggi è servito a creare un collegamento diretto anche con la Asl, chiarendo alcuni aspetti utili ai dirigenti scolastici e offrendo un servizio a tutta la comunità”.

Commenti