Fondo per la ristorazione: anche gli agriturismi possono richiedere il bonus

GROSSETO – Anche i 1.200 agriturismi della provincia di Grosseto potranno presentare le domande relative al Fondo per la filiera della ristorazione. La presentazione deve avvenire on line sul “Portale della ristorazione” (www.portaleristorazione.it), a partire da domenica 15 novembre e presso gli uffici postali da lunedì 16. In entrambi i casi il tempo a disposizione per inviare le domande è fino al 28 novembre.

“Ricordo – spiega il presidente di Confagricoltura Grosseto, Attilio Tocchi – che anche i nostri agriturismi potranno accedere ai 600 milioni di euro stanziati per il 2020, per fronteggiare le perdite economiche causate dalle misure adottate per il contenimento del Covid 19. Non a caso tra i codici Ateco, nel decreto sono indicati anche quelli relativi alla ristorazione collegata alle aziende agricole. Raccomando le aziende interessate a porre una grande attenzione nella compilazione delle domande. Come Confagricoltura, siamo in contatto con il MIPAF per i chiarimenti interpretativi e per una fruizione migliore di questa importante misura”.

“Faccio presente – continua Tocchi – che l’ordine di presentazione della domanda non indicativo per l’assegnazione del contributo che invece sarà concesso in base alla corretta redazione della richiesta”.

Tocchi spiega poi che l’associazione si è mossa per promuovere l’ampliamento di questa misura, giudicata molto positiva, a tutto il variegato mondo della ristorazione. “Una misura il cui intendimento è quello di scongiurare la chiusura delle imprese e la conseguente perdita di posti di lavoro, mediante l’erogazione diretta di un sostegno anche all’attività agrituristica e al contempo di sostenere tutto il nostro agroalimentare. La strada dei fondi – conclude Tocchi – ritengo sia quella giusta da intraprendere anche dopo il superamento della crisi sanitaria, perché i bonus sono capaci di dispiegare su tutta la filiera i loro benefici effetti”.

Commenti