Spadi: «Piccoli ospedali fondamentali per l’efficienza e la tenuta del sistema sanitario»

CASTEL DEL PIANO – “Gli ospedali di prossimità e gli operatori che ci lavorano sono fondamentali sempre, ma soprattutto durante un’emergenza come quella che stiamo vivendo. Per questo dobbiamo rafforzarli e renderli sempre più efficienti”.

Così Donatella Spadi, consigliere regionale del Pd, è intervenuta a margine di un incontro insieme al segretario del Pd Federico Badini, nell’ospedale di Castel del Piano per incontrare gli operatori di medicina interna, impegnati ad accogliere pazienti Covid 19 che necessitano di cure intermedie. Un incontro organizzato per ascoltare le problematiche di chi in queste settimane in prima linea sta lavorando sia a fronteggiare l’emergenza sanitaria che a dare continuità alla cura dei degenti no Covid.

“Ho voluto ringraziare ognuno di loro – ha sottolineato Spadi – a nome della Regione Toscana per il lavoro preziosissimo che stanno svolgendo e per la disponibilità con cui hanno risposto alla chiamata della Regione per la ricerca di strutture idonee ad accogliere le degenze per le cure intermedie”.

“Ancora una volta – ha continuato Spadi – gli ospedali di prossimità e gli operatori che ci lavorano stanno dimostrando quanto siano fondamentali, non solo in situazione di normalità ma anche durante un’emergenza sanitaria come questa. Le cure intermedie riguardano degenti con sintomi ritenuti non gravi ma che, allo stesso tempo, hanno bisogno di un’assistenza sanitaria continua, impossibile da attivare a casa o negli alberghi sanitari. Se il nostro sistema sanitario sta reggendo molto bene è anche grazie a questi presidi che, anche se piccoli, riescono a distribuire il lavoro su tutta la Regione, tenendo alto il livello della qualità assistenziale”

“Nei prossimi giorni – ha concluso la consigliera Pd – continuerò a visitare gli ospedali della Maremma per raccogliere problematiche e criticità. I nostri medici, operatori sanitari e tutti volontari devono sapere che non saranno lasciati soli”.

“Teniamo alta la guardia sull’ospedale di Castel del Piano – ha fatto sapere Federico Badini, segretario Pd di Castel del Piano – coinvolgeremo tutti gli attori partitici e delle istituzioni. L’Ausl si ricordi dell’ospedale dell’Armata Grossetana anche dopo l’emergenza: aspettiamo la riabilitazione e altri interventi non più rimandabili”.

Commenti