Coronavirus: all’Argentario 28 casi. Questa settimana un morto e quattro guariti

MONTE ARGENTARIO – “La situazione della diffusione della pandemia nel nostro Comune è, ad oggi, rilevata dal sistema Sispc (Sistema informativo sanitario della prevenzione collettiva) è di 28 persone in isolamento, di queste 25 scontano la quarantena nei loro domicili (otto a Porto Ercole o zone limitrofe e 17 a Porto Santo Stefano o zone limitrofe), due ospedalizzati all’Ospedale di Grosseto e un residente ma attualmente all’estero”.

A darne notizia il sindaco di Monte Argentario Francesco Borghini nel suo consueto aggiornamento settimanale sull’andamento del Covid a Monte Argentario.

“La struttura comunale garantisce ogni azione prevista dai protocolli, sanitari e di controllo, per essere il più vicino possibile a quanti siano rimasti contagiati e siano costretti a domiciliazione obbligatoria. Il quadro clinico complessivo dei nostri positivi è rassicurante presentando in gran parte di loro asintomaticità o sintomi lievi.

Durante la settimana trascorsa sono arrivate anche quattro comunicazioni di avvenuta guarigione, due delle quali riguardano cittadini residenti a Porto Santo Stefano e due a Porto Ercole.

Purtroppo in un report Asl mi è pervenuta la segnalazione anche di un decesso di un nostro concittadino avvenuto presso l’ospedale di Grosseto dove era ricoverato. Alla famiglia ho espresso la vicinanza dell’intera comunità di Monte Argentario

Grazie alla collaborazione di una nutrita squadra di volontari, ai quali deve andare il mio e vostro sincero ringraziamento, sono iniziate le operazioni di imbustamento delle 70mila mascherine nella disponibilità del Comune. I pacchetti conterranno 5 mascherine ciascuno, delle quali tre del tipo chirurgico e due del tipo semi professionale e più protettive FFP2. Contrariamente alle nostre intenzioni la distribuzione non potrà, per ragioni di sicurezza, essere effettuata porta a porta, ma con consegna in punti di smistamento, sia Porto Santo Stefano e due a Porto Ercole e zona del Pozzarello. L’individuazione di tali punti è attualmente allo studio e vi sarà, ovviamente, puntualmente e diffusamente indicata.

Il Comune d Monte Argentario ha anche deciso di acquistare un consistente numero di saturimetri da fornire gratuitamente a quanti, risultati positivi al Covid ma non ospedalizzati, scontano nelle proprie abitazioni il periodo di quarantena. Il saturimetro è uno strumento necessario alla misurazione della capacità respiratoria tramite i livelli di saturazione di ossigeno nel sangue, può essere autonomamente adoperato da ogni singolo soggetto e registra valori che, se sotto una soglia minima, costituirebbero elemento di allarme” conclude.

Commenti