Lite in famiglia: armata di coltello minaccia di uccidersi. Fermata dai carabinieri

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – Brandiva un grosso coltello da cucina, con cui, visibilmente agitata, minacciava di uccidersi. Quando i carabinieri della stazione di Porto Santo Stefano sono giunti nella casa la situazione era particolarmente delicata.

All’arrivo i carabinieri si sono trovati davanti la donna che, al culmine di una lite familiare, minacciava il suicidio con in mano un grosso coltello.

I carabinieri intervenuti hanno iniziato a parlare stabilendo  un contatto con la donna. Col passare dei minuti la donna si è leggermente calmata, quel tanto che è bastato ai militari per distrarla con un pretesto e “disarmarla”.

La donna, resa inoffensiva, è stata portata in ospedale per le cure del caso.

Più informazioni su

Commenti