Coronavirus, Inps: «Uffici aperti ma si prediligono le soluzioni “a distanza”»

Più informazioni su

GROSSETO – In questa fase, tutte le sedi Inps provinciali della regione  rimarranno comunque aperte.

La Direzione regionale Inps Toscana ha già precisato, inoltre, che, ad integrazione delle misure già adottate dall’Istituto e tenuto conto di quanto disposto dal dpcm del 3 novembre – che ha previsto l’inserimento della regione Toscana nella cosiddetta “zona  arancione”, cioè rientrante in quell’ambito di territorio nazionale caratterizzato da uno scenario di elevata gravità e da alto livello di rischio – al fine di porre in essere ogni utile e necessaria condizione volta al massimo contenimento della diffusione del virus Covid-19, presso tutte le direzioni provinciali sono state adottate apposite misure, esclusivamente per il periodo in cui permarrà lo stato di “emergenza arancione” o superiore.

Infatti, per limitare gli spostamenti nell’ambito del territorio regionale, gli utenti che hanno già prenotato o prenoteranno un accesso fisico alle direzioni provinciali per servizi di informazione e consulenza saranno preventivamente ricontattati per valutare la possibilità di risolvere “a distanza” la problematica, senza necessità di recarsi di persona in sede. Ove ciò non fosse possibile, si procederà a confermare l’appuntamento in presenza, che verrà effettuato nel rispetto di tutte le misure di sicurezza finalizzate al contenimento dei rischi da Covid-19.

Più informazioni su

Commenti