Al Misericordia arrivano sei termoscanner a infrarossi donati dal Cral Usl9

Più informazioni su

GROSSETO – Generoso gesto del Circolo ricreativo Usl 9 – Cral che ha donato all’ospedale Misericordia di Grosseto sei termometri professionali a infrarossi.

Misurarsi la temperatura è diventano un gesto comune che facciamo anche più volte nello stesso giorno, obbligatorio per entrare nei negozi, farmacie e supermercati, ecc. Un gesto che assume ancora più valore quando si accede a luoghi di cura come l’ospedale.

“Ringrazio a nome di tutta l’Azienda i soci del Cral Usl 9 per la dimostrazione di vicinanza ai cittadini e agli operatori della sanità che continuano ad impegnarsi instancabilmente per la salute dei pazienti Covid e no Covid – commenta Massimo Forti, direttore del presidio ospedaliero -. I termoscanner sono strumenti preziosi che ci aiutano a monitorare ogni ingresso nelle nostre strutture, affinchè sia fortemente ridotto il rischio di portare il virus all’interno. Preservare gli ospedali è fondamentale. Mai e ancora di più nell’emergenza sanitaria in corso possiamo permetterci di mettere in crisi i servizi ospedalieri che devono continuare a funzionare al meglio, garantendo equità e qualità delle cure per tutti e per fare questo, serve il contributo di ognuno di noi”.

Il circolo Cral Usl 9 di Grosseto è sostenuto e composto anche da persone che ricoprono un ruolo nella realtà ospedaliera Grossetana, vivendo spesso in prima persona le difficoltà di combattere il Covid.

“Siamo convinti che ogni gesto, ogni piccolo aiuto, rappresenti una grande mano che sostiene ogni singolo attore di questa difficile battaglia al virus. Per questo, il circolo Cral Usl 9 di Grosseto, in rappresentanza dei propri soci ed in collaborazione con la Findomestic, ha donato i termometri infrarossi, con la speranza che siano un aiuto concreto ad arginare il diffondersi del Coronavirus – dichiara Giuseppe Canuzzi, presidente Cral Usl9 -. Ringrazio coloro che hanno reso possibile questa donazione con la speranza di portare avanti altre iniziative a sostegno dell’ospedale Misericordia di Grosseto e delle altre realtà sanitarie”.

Più informazioni su

Commenti