“Piedibus”: il Comune cerca volontari per accompagnare i bambini a scuola

GROSSETO – Il Comune chiama a raccolta volontari e genitori per dare il via a “Piedibus”, il bus che si muove a piedi con degli accompagnatori per condurre la mattina i bambini alle scuole elementari e medie.

Da oggi possono presentare domanda cittadini residenti, associazioni, gruppi sportivi e pro-loco con sede nel territorio comunale. Il loro compito sarà quello di seguire l’itinerario predisposto dall’Amministrazione, sulla base degli alunni iscritti, in modo da percorrere il percorso migliore in sicurezza, indossando il kit di riconoscimento che consenta ai bambini, ai genitori e ai passanti di individuare immediatamente il gruppo del Piedibus che transita sulle strade.

L’obiettivo è quello di creare un vero e proprio albo della cittadinanza attiva relativo a tale progetto.

“Puntiamo molto sul potenziamento delle forme di partecipazione attiva dei cittadini e delle associazioni locali – commenta il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – per il forte valore sociale che ha la sensibilizzazione su tematiche di ambito civico. Senza dimenticare che ‘Piedibus’ rientra negli investimenti che stiamo facendo sulla mobilità alternativa, insieme a ‘VivInBici’, e offre una valida alternativa al trasporto pubblico utile anche in questa fase di emergenza sanitaria. In base a come andrà il progetto, inoltre, stiamo valutando la possibilità di prevedere agevolazioni in materia di entrate e tributi in favore dei cittadini attivi. Vogliamo promuovere una maggiore adesione al servizio di volontariato civico denominato ‘Cittadinanza attiva’ dedicato alla collaborazione tra singoli o associazioni e l’Amministrazione comunale. Si tratta di un’iniziativa che ha richiesto la collaborazione tra più settori e ci tengo a ringraziare il vicesindaco Luca Agresti, gli assessori Fausto Turbanti, Riccardo Ginanneschi e Chiara Veltroni e il segretario generale Luca Canessa“.

I moduli da utilizzare per le richieste di iscrizione sono reperibili sul sito istituzionale dell’Ente alla sezione Terzo Settore o presso l’Ufficio relazioni con il pubblico in corso Carducci, 1 A.

Le richieste possono essere presentate all’ufficio protocollo in piazza Duomo o inviate tramite posta certificata al seguente indirizzo: comune.grosseto@postacert.toscana.it. Per informazioni rivolgersi alla Segreteria generale telefonando ai numeri 0564/488279 – 0564/488220 – 0564/488353.

Commenti