Scuola, Flc Cgil firma l’accordo con il Ministero. Assemblea su Meet con tutti gli iscritti a Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO – “E’ un momento cruciale per i lavoratori della scuola, le procedure messe in atto per fronteggiare l’emergenza sanitaria impongono di definire i nuovi confini in cui si sviluppano i diritti e i doveri dei lavoratori. E’ da questa consapevolezza che è partita la contrattazione della Flc Cgil con il Ministero dell’Istruzione che ha portato alla firma di un’intesa sulle misure straordinarie da assumere per sostenere le scuole e il personale scolastico in questa delicata fase di emergenza sanitaria”. Lo spiega, in una nota, la Flc Cgil  di Grosseto.

“Con l’intesa si definiscono le modalità con cui gli Istituti possono organizzare sedi ed orari di lavoro, sono previste delle risorse per agevolare tutti i docenti, di ruolo e precari, nello svolgere la didattica integrata digitale e per garantire la connettività alle scuole. E’ previsto inoltre l’istituzione di un sistema di relazioni che garantisca la contrattazione sindacale, in modo che le decisioni del Ministero non siano più unilaterali, ma che siano il frutto di un confronto con le parti sindacali. L’organo deputato ad organizzare le nuove forme di didattica è il collegio dei docenti, ma grazie all’intesa vengono date le linee guida in modo che i diritti dei lavoratori siano tutelati, come la questione della malattia, della privacy, la ripartizione dell’orario e ovviamente la libertà d’insegnamento”.

“Ritengo questa intesa un importante punto di partenza per tutelare il lavoro a scuola ai tempi del Covid19 – spiega Cristoforo Russo, segretario provinciale Flc Cgil –  L’emergenza sanitaria ha cambiato profondamente le caratteristiche del lavoro in questo settore, è quindi necessario creare nuove norme che lo legiferino ed è altrettanto importante farlo in modo congiunto, tra Ministero e parti sindacali. Non è corretto riportare quanto previsto dal contratto per la didattica in presenza nelle nuove forme di didattica a distanza, piuttosto è importante definire i nuovi aspetti che attengono a queste nuove situazioni lavorative, l’impegno è garantire il diritto all’istruzione, la libertà d’insegnamento e la sicurezza di tutti”.

La Flc Cgil di Grosseto ha organizzato per domani, martedì 10 novembre, un’assemblea per dare tutti i dettagli dell’intesa, l’appuntamento è alle 15 su meet https://meet.google.com/bbp-wbmt-euq

 

Più informazioni su

Commenti