Al via i lavori sulla strada per Fenice Capanne, il sindaco: «Falso che manchi la segnaletica e che non sia asfaltata»

MASSA MARITTIMA – Sono cominciati lunedì i lavori di manutenzione programmati sulla strada che porta all’abitato di Fenice Capanne. In particolare il taglio alla vegetazione e la regimazione delle acque con la sistemazione delle fossette laterali.

“Gli interventi sono iniziati lunedì 2 novembre – spiega il sindaco Marcello Giuntini – perché fino a quel giorno i mezzi dell’Unione dei Comuni Montana Colline Metallifere, che svolgono il servizio per il comune, erano impegnati con il Consorzio di Bonifica per svolgere i lavori di prevenzione del rischio idrogeologico lungo i corsi d’acqua, un’attività che riteniamo giustamente prioritaria e che deve essere svolta in questo periodo”.

Fatta questa precisazione il primo cittadino smentisce in modo categorico alcune notizie sullo stato della strada riportate da un organo di stampa. “Non è assolutamente vero che manca la segnaletica come è falso il fatto che ci siano parti della strada prive di asfalto – ribadisce Giuntini-, e non si comprende come si possa alterare in questo modo la realtà; non ci risulta poi che ci siano cittadini che abbiano chiesto di chiuderla: sarebbe una sciocchezza”.

“Nessuno ha intenzione di trascurare quella strada – precisa – perché come Amministrazione appena due anni fa abbiamo fatto un importante investimento di 70 mila euro per riaprirla dopo cinque anni di chiusura”.

“Uno sforzo che è stato molto apprezzato dagli abitanti della frazione di Capanne ma soprattutto da chi utilizza la modalità dolce e gli appassionati della bicicletta che la percorrono sempre numerosi”, conclude il primo cittadino.

Commenti