Poccia e Joime in Fratelli d’Italia: «Arricchita la qualità e la competenza del partito». Ecco chi sono

GROSSETO – “Il consigliere comunale di Orbetello Ivan Poccia ed il professore Gian Piero Joime entrano nella famiglia di Fratelli d’Italia”, a darne l’ufficiale annuncio sono Fabrizio Rossi e Luca Minucci.

“Le adesioni a Fratelli d’Italia del consigliere Poccia e di Giampiero Joime – dichiara Fabrizio Rossi – arricchiscono la qualità e la competenza del partito. Dopo lo straordinario risultato del partito non solo in laguna ma in tutta la provincia di Grosseto, fratelli d’Italia si sta ancora più strutturando sul territorio privilegiando la passione e la serietà dei suoi uomini che rappresentano un valore aggiunto a tutta la nostra comunità non solo politica”.

“L’ingresso di queste due importanti figure – aggiunge Luca Minucci – dimostra come il nostro Partito stia compiendo un salto di qualità importante, a livello culturale, di competenze e soprattutto la nostra sfida è quella di creare una classe dirigente che sia punto di riferimento della destra provinciale per i prossimi anni”.

Ivan Poccia: laureato in Scienze gestionali e delle relazioni internazionali con una tesi sulla laguna di Orbetello. Sottufficiale della guardia costiera dove ha ricoperto vari incarichi di comando fra i quali l’ufficio locale marittimo di Orbetello e raggiungendo velocemente l’apice della carriera. Insignito di vari riconoscimenti fra tutti si ricorda l’encomio solenne ricevuto per essere stato il primo soccorritore ad intervenire ad albinia durante l’alluvione del 2012 portando in salvo decine di persone. Consigliere comunale presso l’amministrazione di Orbetello con delega al demanio dal 2016.

Gian Piero Joime è consigliere di amministrazione del Polo Universitario Grossetano.
E’ docente di economia dell’ambiente e del territorio presso la facoltà di Scienze Economiche dell’Università Guglielmo Marconi di Roma.
E’ consigliere scientifico del Pomos, il polo della mobilità sostenibile dell’ Università La Sapienza di Roma, ove è impegnato in progetti di ricerca sull’evoluzione dei sistemi e dei mercati delle fonti rinnovabili e della mobilità elettrica.
E’ membro del comitato scientifico dell’Istituto Stato e Partecipazione.
E’ consigliere direttivo e membro di giunta di Ises Italia, la sezione italiana di International Solar Energy Society, la principale associazione tecnico- scientifica no-profit per lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili.
Per il comune di Roma Capitale è stato segretario generale dell’Osservatorio Ambientale, consigliere d’amministrazione di RomaEnergia, presidente della commissione di controllo dei servizi di gestione del ciclo dei rifiuti.
E’ socio fondatore di Primordial srl, società specializzata nella ricerca e sviluppo di sistemi di accumulo per l’energia rinnovabile e nuovi sistemi di autotrazione.
E’ partner e responsabile delle relazioni istituzionali del progetto europeo Life for Silvercoast.

Commenti