Nuovo dpcm, i maremmani non sono d’accordo: ecco come avete risposto al nostro #Instapoll

Più informazioni su

GROSSETO – Torna l’appuntamento con #InstaPoll, i sondaggi che IlGiunco.net propone alla propria community per capire qualcosa di più sui propri lettori.

Lunedì è entrato il vigore il nuovo dpcm per il contrasto alla diffusione del Coronavirus. L’aumento del numero dei contagi, così come quello dei ricoveri e delle terapie intensive, aveva bisogno di risposte di contrasto da parte del Governo, che ha deciso di prendere misure drastiche al fine di limitare il diffondersi del virus, nonché per scongiurare un secondo, e totale, lockdown.

Tra le principali misure, il decreto prevede: la chiusura di palestre e piscine; la didattica a distanza per almeno il 75% delle attività delle scuole superiori; chiusura di teatri, cinema e sale da concerto; chiusura di bar e ristoranti dalle 18 alle 5.

I provvedimenti adottati non hanno trovato ampia approvazione nella cittadinanza, per questo vi abbiamo chiesto cosa ne pensate.

In generale i maremmani non sono d’accordo con le misure adottate dal nuovo dpcm: il 68% dei votanti ha risposto che non è d’accordo.

Andando nel particolare, vi abbiamo chiesto se siete d’accordo o meno con le singole misure comprese nel decreto.

E’ la chiusura dei bar e ristoranti dalle 18 alle 5 il provvedimento che piace meno ai maremmani (il 77% dei votanti ha risposto che non è d’accordo), seguita dalla chiusura di teatri, cinema e sale da concerto (71,7% non è d’accordo). Più di 2/3 di coloro che hanno risposto al nostro Instapoll (68,6%) non è d’accordo con la chiusura di palestre e piscine.

Da questi risultati si distanzia solo la misura riguardante la scuola: in questo caso la maggioranza dei votanti (58,4%) valuta positivamente la didattica a distanza per almeno il 75% delle attività delle scuole superiori.

Più informazioni su

Commenti