Torna il corso dell’Isgrec dedicato alle donne del ‘900: tra le ospiti il Premio Strega Helena Janeczek

Più informazioni su

GROSSETO – Visto l’interesse suscitato da un primo corso nel 2019, prende avvio il 10 novembre “Sguardi sul mondo #2”, un ciclo di sei incontri – uno al mese fino ad aprile 2021 – organizzato dall’Istituto storico della Resistenza di Grosseto, che accompagnerà insegnanti e non insegnanti in un percorso di approfondimento sul pensiero e l’opera di donne la cui originalità ha acquisito un valore universalmente riconosciuto nel mondo dell’arte, della letteratura, della filosofia, delle scienze, della politica e dell’impegno sociale, suggerendo nuove prospettive e angolazioni per osservare e interpretare il mondo.

Il primo incontro (10 novembre, ore 18) sarà dedicato a Maria Montessori, di cui ricorre quest’anno il 150esimo anniversario dalla nascita. Ne approfondirà il percorso biografico e intellettuale la professoressa Erica Moretti della State University of New York.

Nel secondo incontro, previsto per il 2 dicembre, la scrittrice Premio Strega 2018 per “La ragazza con la Leica”, Helena Janeczek, parlerà della fotografa Gerda Taro, morta giovanissima sul fronte di guerra in Spagna nel 1937.

A gennaio, il 15, anche in preparazione della Giornata della memoria, l’incontro sarà dedicato alla filosofa Hannah Arendt, della cui vita e opera intellettuale parleremo con la professoressa Olivia Guaraldo dell’Università di Verona, direttrice del Centro Studi Politici Hannah Arendt.

Nel 2021 ricorre il 75esimo anniversario dell’elezione dell’Assemblea Costituente; con la professoressa Simonetta Soldani dell’Università di Firenze andremo il 5 febbraio ad esaminare la figura della, madre costituente Teresa Mattei, la più giovane parlamentare eletta il 2 giugno del 1946.

Il 15 marzo con la professoressa Rosanna De Longis della Società italiana delle storiche (SIS) parleremo della storica Annarita Buttafuoco, una delle pioniere degli studi di genere in Italia.

La protagonista dell’ultimo incontro, previsto per il 16 aprile, sarà una tra le più importanti scrittrici internazionali del secondo dopoguerra, prima donna essere insignita del Premio Strega nel 1957 con il romanzo L’isola di Arturo: Elsa Morante. Ne parlerà la professoressa Laura Fortini dell’Università di Roma3.

In ottemperanza alle norme dovute all’emergenza sanitaria, gli incontri, organizzati in collaborazione con l’Istituto nazionale “Parri” e la Società italiana delle storiche, si terranno on line e prevedono una quota di iscrizione.

Tutte le info per l’iscrizione degli insegnanti e dei non insegnanti nel sito www.isgrec.it, oppure tel 0564415219 – segreteria@isgrec.it

Più informazioni su

Commenti