Sciopero a scuola: «Manca la manutenzione e i bus sono troppo affollati»

Più informazioni su

MANCIANO – Hanno deciso di saltare la prima ora di lezione gli studenti del liceo scientifico e dell’Itt di Manciano. I ragazzi si sono trovati al parco pubblico per parlare di alcuni argomenti e problematiche che riguardano la loro scuola.

«Chiediamo una maggiore trasparenza sulle norme anti-Covid – raccontano gli studenti – e na maggiore chiarezza sull’andamento dell’anno scolastico». I ragazzi nella mail al preside hanno tenuto a precisare «Per evitare confusioni riguardo le modalità di svolgimento di questo sciopero ci teniamo a chiarire che la quasi totalità degli studenti ha preso parte durante la prima ora, per discutere le problematiche sopraelencate».

Scuola ITT Manciano

Tra i problemi sollevati dai ragazzi: «Lo stato dei lavori della palestra e sui rimborsi per i viaggi di istruzione annullati» ma anche «Gli assembramenti nei mezzi di trasporto. Le problematiche strutturali dovute ad una mancata manutenzione ordinaria e l’impossibilità di stabilire un piano costante e comprensibile riguardante le norme di sicurezza dovuta a continui cambiamenti normativi».

«Il nostro non è un atto di ribellione – ci tengono a far sapere – tanto è vero che la maggior parte degli studenti è entrata regolarmente in classe dopo la prima ora» i ragazzi chiedono «una maggiore considerazione da parte di enti statali che non stanno svolgendo un’adeguata manutenzione delle strutture. Facciamo appello agli studenti di altri istituti perché il nostro non rimanga un caso isolato ma possiamo veramente farci sentire come cittadini e parte fondamentale di questa e della futura società».

Più informazioni su

Commenti