Pallamano Follonica di nuovo a braccia alzate, espugnata Nuoro con un gran finale

FOLLONICA – Continua la striscia positiva della Pallamano Follonica, uscita vittoriosa per 25 a 21 dal palazzetto di Nuoro.
Trasferta in terra sarda subito difficoltosa per i ragazzi di Pesci e Cecchini, data la distanza e il cambio continuo di mezzi di trasporto con le restrizioni e le attenzioni del momento. I due tecnici avevano avvertito i loro giovani delle insidie che potevano presentarsi, sia per i motivi suddetti che per la grande voglia dei sardi di dimostrarsi all’altezza dei più blasonati toscani.

Buona partenza del Follonica che si porta immediatamente sul 4 a 1 prima di calare e subire la reazione dei sardi, arrivando al riposo sotto di 4 gol (12-8). Il rientro in campo è ben diverso e la parità viene stabilità sul 15 pario un una frazione di gioco costellata da molti errori in fase offensiva, dove i ragazzi di mister Pesci e Cecchini per due volte si portano in vantaggio di 2 reti per essere ripresi ogni volta. Nel finale punteggio sul 20-20 ma il Follonica aumenta i giri fino al definitivo 25-21. Miglior marcatore Tommaso Pesci con 8 reti, assente purtroppo per improvvisi impegni familiari Ramanowski.

Il presidente Antonio Vella e la vice Barbara Antonini, in costante contatto con la squadra, prima soffrendo e poi rallegrandosi da casa durante la diretta della partita, hanno poi voluto congratularsi telefonicamente con i ragazzi e lo staff che li ha seguiti in questa difficile trasferta.
Altro impegno con una squadra sarda sabato prossimo: stavolta sarà il Sassari, tra le mura amiche del Palagolfo di Follonica, ad impegnare i ragazzi di Pesci e Cecchini, che dovranno ancora una volta confermarsi ai vertici della classifica di questo difficilissimo campionato. Ad oggi si profila la chiusura al pubblico dell’evento, ma gli appassionati potranno seguire la partita collegandosi sui canali social della società follonichese.

Commenti