Nuovo Dpcm, Terme di Saturnia restano aperte «Sono presidio sanitario»

SATURNIA – Il nuovo Dpcm della Presidenza del Consiglio, che entra in vigore lunedì 26 ottobre e vale fino al 24 novembre, introduce nuove misure urgenti anti-Covid e prevede che i centri termali, come Terme di Saturnia, dotate di presidio sanitario obbligatorio al suo interno, possano rimanere aperte e essere operative.

“In un momento così difficile da sopportare per il tessuto economico e sociale – spiega il sindaco di Manciano, Mirco Morini – il funzionamento di TdS è una buona notizia. Il centro termale è un punto di riferimento per il nostro territorio, dal punto di vista turistico ed il fatto che rimanga aperto funge da volano per tutte le strutture ricettive locali. Speriamo vivamente che la situazione epidemiologica cambi presto e che nei prossimi decreti si riescano ad allentare le misure restrittive per rimettere in moto tutte le attività che da domani saranno costrette a rimanere chiuse”.

Commenti