Fratelli d’Italia, Rossi: «Governo Conte, vergogna. Chiusure assurde»

GROSSETO – “Ce lo sentivamo e aspettavamo, ancora una volta, è stata scaricata sul mondo delle tantissime attività produttive, specie quelle legate alla ristorazione e quelle delle associazioni sportive dilettantistiche e ai gestori di palestre, l’incapacità del governo Conte di gestire la situazione legata al Covid”, così Fabrizio Rossi, presidente provinciale di Fratelli d’Italia, alla luce dell’ultimo Dpcm appena varato.

“L’impreparazione di Conte e del PD, – prosegue Fabrizio Rossi – è talmente evidente che per camuffare la recondita idea di un lockdown generalizzato e diffuso come era avvenuto a marzo – una scelta quest’ultima che sarebbe stata gravissima e deleteria per il Paese se venisse nuovamente attuata- vogliono par passare, i ristoratori, i gestori di palestre, e le tantissime associazioni e società sportive dilettantistiche come fucine del virus”.

“Categorie, specie quelle della ristorazione, – precisa il presidente proviciale di FDI Grosseto – che assieme a molte altre, hanno fatto pur tra mille difficoltà, grandi sacrifici per garantire le aperture per tutto questo periodo, e un servizio a norma di Legge, come prevedevano i vari protocolli anti-Covid imposti da questo governo scellerato”.

“Quanto previsto nell’ultimo Dpcm ha dell’incredibile, – dice Rossi – e purtroppo per molti significherà anche abbassare la saracinesca, non solo dalle 18.00, ma per sempre. Senza contare il danno che verrà fatto a tutta l’economia, sia locale che nazionale. Infatti, queste attività producono lavoro e reddito e contribuiscono a incrementare Pil e ricchezza del nostro Paese. Incomprensibile la chiusura notturna: il virus circola tanto di giorno quanto di notte”.

“Ancora una volta si colpisce dove non si dovrebbe colpire chiudendo senza che sia stato confermato dalle evidenze scientifiche che l’aumento dei casi possa essere direttamente collegato con l’affluenza nei ristoranti e palestre o attività sportive che siano, mentre per altri settori come ad esempio quello riguardante il trasporto pubblico locale, che è nel caos più completo, dove si percepisce più evidente il grave problema degli assembramenti a bordo dei mezzi, il vero ‘tallone d’Achille’ per il contrasto alla diffusione dei contagi nel Paese. Il governo e i suoi ministri chiudono gli occhi e continuano a far finta di non vedere”, così conclude la nota di Fabrizio Rossi, presidente provinciale FDI Grosseto.

Commenti