Blue Factor Castiglione sprecone, il Matera prevale al Casa Mora

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Blitz dell’Hp Matera nella prima di A2 al Casa Mora: il quintetto di Daniele Persia nel finale ha la meglio su una ottima Blue Factor per 6-4. Al Castiglione di Raffaele Biancucci rimane la certezza di aver giocato un bella partita, che con un pizzico di malizia in più e determinazione sotto porta potevano far sua.

La sfida si sblocca al settimo: Maldini s’incarica di battere la punizione di prima e il giovane 17enne realizza battendo Xiloyannis, con movimenti da veterano. Il Matera però ha nella sua faretra frecce d’esperienza, come Angelo Depalma: l’ex Afp Giovinazzo, pur con i suoi 41 anni ha ancora molte cartucce da sparare e a al decimo batte Irace, che sarà gran protagonista per tutta la partita. Nel finale di tempo succede di tutto.

Hc Castiglione vs Matera - Serie A2 2020

Al 19′ Santeramo spreca un rigore, mentre al 22′ Maldini se ne va sulla destra e offre a Lorenzo Biancucci un assist al bacio con il figlio del coach che non può fallire piazzato sul secondo palo. Pochi secondi e Santeramo torna sul dischetto e questa volta fulmina Irace per il 2-2. Non è finita perchè a 44 secondi dalla sirena Maldini insacca il 3-2 che manda le squadre al riposo. Il Matera ad inizio ripresa parte meglio e il solito Depalma con un preciso rasoterra sul primo palo pareggia dopo 3′. Il castiglione ha nelle sue caratteristiche la voglia di correre e ritrova il vantaggio al sesto: la conclusione di Cabiddu vale il 4-3. Nemmeno il tempo di esultare che sul capovolgimento di fronte Luca Nicoletti trova il 4-4.

A questo punto il ritmo cala: i biancocelesti prima centrano un clamoroso palo interno, e poi con Gigi Brunelli, in pista pur acciaccato, sprecano anche un paio di rigori, all’8′ e poi al 21′, che potevano far girare il match. Così il Matera con la forza dell’esperienza fa sua la gara: Depalma da sinistra piazza il diagonale vincente del 5-4 a un minuto e mezzo dalla fine e l’argentino Piozzini poco dopo da centro area sigla il definitivo 6-4. «Una sconfitta immeritata – ha chiosato coach Biancucci – che ci farà capire tante cose, ma abbiamo giocato bene».

BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Irace, Donnini; A.Montauti, Maldini, L.Biancucci, Cabiddu, Brunelli, F.Montauti, Magliozzi, Guarguaglini. All. R.Biancucci.
HP MATERA: Xiloyannis, Carlucci; Santeramo, De Palma, Piozzini, L.Nicoletti, Santochirico, Corrado, Clemente. All. Persia.
RETI: (pt 3-2) 6’53 pp Maldini (C), 9’25 De Palma (M), 22’20 L.Biancucci (C), 23’58 rig. Santeramo (M), 24’16 Maldini (C); st 2’44 De Palma (M), 5’37 Cabiddu (C), 5’54 L.Nicoletti (M), 23’33 De Palma (M), 24’15 Piozzini (M).
ARBITRO: Marinelli di Giovinazzo.

Commenti